Novak Djokovic affonda Sascha Zverev, mostrando una condizione che mancava da tempo. Lo stesso Nole si dimostra estremamente soddisfatto del match e comprende che può essere il suo momento

Novak Djokovic: è si diventa campioni?

“Quando sono giovani e iniziano a giocare lo sport che amanoLa maggior parte di noi sogna di diventare il migliore del mondo e vincere i grandi tornei. Io ho iniziato a sognare già tra i cinque e i sette anni di vincere Wimbledon. Lo consideravo la vetta del tennis, ma anche perché il primo incontro che ho visto in TV è stato Sampras in finale a Wimbledon. Ho sempre avuto la convinzione di riuscire a realizzare il sogno di vincere uno Slam. Ma quando l’ho davvero vinto, in Australia nel 2008, è stata una sensazione nuova e in un certo modo inaspettata. Una sensazione entusiasmante. molto diverso è stato invece vincere Wimbledon. È stato il mio terzo Slam, credo, e ho raggiunto il n. 1 per la prima volta. Quindi è stato probabilmente il giorno più emozionante e appagante della mia carriera professionistica”.

2020 una strana stagione

“Strana’ è la parola giusta per descriverla. C’è stato un vuoto di sei mesi nel mezzo della stagione, ma siamo comunque riusciti a giocare tre Slam. C’erano diversi dubbi sulla stagione indoor a causa della differenza dal punto di vista dei rischi di contagio. Era chiaro che non avremo avuto pubblico. Spero che questa sensazione di entrare in uno stadio vuoto sia temporanea. Se giocheremo in Australia, avremo il 50% degli spettatori, che è già tanto“.

Novak Djokovic: Wimbledon è mancato a tutti

“Wimbledon è stato l’unico Slam non giocato quest’anno, ma sarebbe stato difficile organizzarlo più avanti a causa dell’erba, che è una superficie unica e particolare, e quindi del clima. Spero che questa situazione passi molto presto

Sascha Zverev è accusato di violenza domestica.

“Non sappiamo cosa sia davvero successo. Lo verremo a sapere, ovviamente. Conosco Sascha da quando era molto giovane, ho un gran rispetto per lui. Conosco la sua famiglia e sono della stessa generazione di sua fratello Mischa, quindi è stato triste sentire cosa stesse attraversando. Ripeto, non so cosa sia successo. Certamente sono contrario a ogni tipo di violenza. Possiamo solo aspettare e vedere cosa accade. L’ATP dovrebbe sviluppare una politica al riguardo? Sì, dovrebbe esserci, ma non abbiamo mai avuto casi come questo, se non sbaglio, perciò non è mai stato fatto. Forse questo caso motiverà l’ATP a fare qualcosa. Mi dispiace vedere che Sascha, adesso è trattato in modo differente negli spogliatoi. Per quel che mi riguarda, come ho detto, ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui. Abbiamo trascorso del tempo insieme durante l’Adria Tour. Abbiamo parlato di diverse cose, anche personali, e ci siamo avvicinati molto. Non abbiamo però parlato del fatto specifico. Gli ho detto di essere pronto se ha bisogno di parlare. Lui ha comunque la sua famiglia e il suo team. La sta gestendo bene a giudicare dai risultati dell’ultimo mese, considerando quello che gli sta capitando fuori dal campo. Insomma, gli auguro sinceramente di risolvere tutto al più presto, così da potersi concentrare sulla sua vita e sulla carriera”.

Il tabellone delle Finals ATP

Nadal supera in tre set il campione uscente Tsitsipas, con il punteggio di 6-4, 4-6, 6-2. Rafa affronterà il russo Daniil Medvedev. Mentre Djokovic, che ha demolito Zverev, affronterà un Thiem in grandissima forma.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20