Diffusore con denti di squalo

Come sanno gli esperti di Formula 1, le tre sessioni di prove libere di un weekend di gara sono l’occasione perfetta per i team per testare gli aggiornamenti e giocare con nuovi assetti. Questo è esattamente quello che ha fatto la Red Bull Racing giovedì a Monaco. Il team ha testato un diffusore con denti di squalo sull’auto di Max Verstappen.

Diffusore con denti di squalo: quali novità sulla macchina di Verstappen?

Durante il primo e il secondo turno di prove libere Max Verstappen è sceso in pista con interessanti dettagli sul posteriore della RB16B. Il diffusore ha anche ricevuto una mano di vernice “flow vis” per comodità, intesa a misurare con precisione il flusso d’aria attorno alla nuova parte. Secondo un’analisi di Motorsport.com questo upgrade ha lo scopo di aumentare la capacità di carico del retrotreno, senza aumentare troppo la resistenza durante le corse. Se il nuovo diffusore ha avuto l’effetto desiderato si vedrà domani, sabato 22 maggio, quando vedremo se il team di Milton Keynes ha lasciato i denti di squalo al loro posto o meno.


Tutte le notizie di Formula 1
PL1 Gp Monaco: Perez davanti, Sainz sorprende
PL2 Gp Monaco: Leclerc e Sainz comandano
Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20