Obiettivo Haas

Stando alle parole di Steiner, l’unico obiettivo del team Haas potrà essere quello di evitare l’ultimo posto in classifica. Si prospetta dunque una lotta serrata con la scuderia della Williams Racing.

Prost: “Sono stato un ragazzo normale, sempre sottovalutato”

Obiettivo Haas: la vettura è la più lenta del circus?

Il primo gran premio stagionale non è stato certamente un successo per il team Haas. Nikita Mazepin ha concluso la sua gara alla seconda curva mentre Mick Schumacher ha conquistato il 15° posto in gara. Zero punti raccolti per il team americano che ha già preannunciato che gli sviluppi apportati per il Gp d’Imola saranno gli ultimi della stagione 2021.

L’unico obiettivo alla portata della squadra americana, è dunque quello di evitare l’ultimo posto del Mondiale Costruttori. Sarà battaglia aperta con la Williams che però sembra essere superiore rispetto alla scuderia a stelle e strisce. La stagione 2021 è stata sacrificata per preparare al meglio il 2022 che vedrà l’alba di una nuova era per la Formula Uno. Questo era stato specificato dal team principal Steiner ad inizio stagione, specificando come le risorse a disposizione non erano sufficienti per lavorare su più fronti. Il team principal ha parlato così in merito alle aspettative per la stagione 2021: “Direi che se possiamo lottare con la Williams, questo è tutto quello che possiamo fare. Sono molto realistico al riguardo. Non ci stiamo impegnando per fare qualcosa di più di questo. Penso che il meglio che possiamo fare con la vettura è quello di far sperimentare i nostri piloti, in modo da renderli pronti in vista della prossima stagione. E’ il massimo che possiamo fare e dare ai nostri due piloti“.

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20