fbpx
Settembre19 , 2021

Olanda-Ucraina 3-2: gli orange vincono all’esordio

Related

Sheffield United-Southampton: pronostico e possibili formazioni

Cercando di replicare in qualche modo la loro vittoria...

Italia top nello Skiroll Tanel

Italia top nello Skiroll Tanel in coppa Barp in...

Queens Park Rangers-Everton: pronostici, notizie sulla squadra, formazioni

Due squadre che cercano di riprendersi dalle deludenti sconfitte...

Preston North End-Cheltenham Town: pronostico e possibili formazioni

Il Cheltenham Town è impegnato per la prima volta...

Share

Olanda-Ucraina 3-2. La seconda partita del gruppo c valido per la fase finale di Euro 2020 si chiude con la vittoria degli Orange per 3-2. Le reti tutte nella ripresa: Wegorst e Wkjnaldum aprono le danze, poi la rimonta ucraina con Yarmolenko e Yarmicchk, prima dell’acito finale di Dumfrie.

Quali sono le formazioni ufficiali?

De Boer si affida al 3-5-2 con Stekelenburg tra i pali, Timber, De Vrji e Dumfries in difesa. A centrocampo, De Roon, Wjinaldum, De Jong, Blind e Van Aanholt. In avanti, Depay e Weghorst.

Shevchenko risponde con il 4-5-1: Buschan in porta, in difesa Karavaev, Zabarny, Matviyenko e Mykolenko. A centrocampo, Yarmolenko, Sydorchuk, Zinchenko, Malinovsky e Zubkov. In avanti il solo Yaramchuk.

Olanda-Ucraina 3-2: la sintesi

Il ritmo degli olandesi è altissimo con Depay che ci prova subito ma la sua conclusione è respinta da Buschan. Al 5′, sempre gli uomini di De Boer sfiorano il raddoppio con Dumfries che non riesce a piazzarla sottomisura Il predominio territoriale dell’Olanda sembra calare, anche se sono sempre gli uomini di De Boer a sfiorare il vantaggio ancora con Depay che ciabatta la sua conclusione. L’Ucraina agisce di rimessa e prima della fine del primo tempo rischia di andare sotto con Wjinaldum e Dumfries.

L’ insistenza dell’Olanda viene premiata ad inizio ripresa: Wjinaldum sblocca il match punendo una indecisione di Buschan che non trattiene un cross di Dumfries. L’ esterno del Osv confeziona anche il raddoppio, servendo a Weghorst un facile pallone da spingere in porta. Gli ucraini non si danno per vinti con Yarmolenko che accorcia subito le distanze con uno stupendo tiro dal limite che non ladcio scampo a Stekelenburg, il quale poi si deve anche arrendere al colpo di testa di Yaremchuk. Tutto da rifare per l’Olanda, che però non molla e trova il gol vittoria con Dumfries a pochi minuti dal termine.

Austria-Macedonia 3-1: gli austriaci partono forte

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20