O-Range: un’idea trasformata in realtà dal Gruppo Oldrati che, insieme ai migliori professionisti del settore, ha progettato e prodotto la prima pallina da golf da utilizzo in campo pratica (rangeball) costruita in Italia con tecnologie high-tech e con performance comparabili alle migliori palline da gioco

Sebbene una pallina da golf possa sembrare una sfera semplice e banale, in realtà racchiude al suo interno soluzioni tecnologiche molto complesse. Il Gruppo Oldrati coglie la sfida e si mette al lavoro per realizzare una pallina materiali high-tech completamente “made in Italy”.

Fin da subito, il reparto R&D del Gruppo Oldrati studia le diverse tecnologie disponibili sul mercato, i materiali e i processi. Dopo la fase di studio iniziale molto approfondita, i laboratori Oldrati sviluppano diversi processi produttivi e diversi compound con proprietà fisiche e chimiche uniche. Il tutto con l’obiettivo finale di ottenere i migliori risultati in campo.

Mano a mano che il reparto R&D sviluppava le diverse mescole, il team Oldrati realizzava dei batch di palline per farle testare in campo pratica. A tal scopo, durante la fase di trial, Oldrati ha sviluppato collaborazioni con i migliori specialisti su base nazionale ed è stato utilizzato anche TrackMan©, uno strumento di monitoraggio che valuta e misura i diversi parametri del tiro.

Le caratteristiche tecniche

Oldrati

Tra i diversi aspetti valutati, il gruppo di lavoro si è concentrato sull’analisi degli indicatori tipici di volo della palla (lunghezza del tiro, velocità di rotazione, angoli d’uscita, smash factor,…) e di swing (velocità mazza, velocità impatto, angoli caratteristici,…), ma anche sulla sensazione del giocatore durante l’impatto nonché sulla visibilità della palla. In totale sono stati effettuati otto cicli di sviluppo in laboratorio, produzione e test sul campo. Per ogni ciclo sono state sviluppate e valutate 3 ulteriori versioni di compound. L’impegno profuso è stato importante, infatti ogni ciclo di lavoro è equivalente a circa quattro mesi di lavoro di un team multidisciplinare.

La fase di prova non si è basata solo sul confronto tra le varie soluzioni tecnologiche, ma anche sull’analisi e comparazione con l’offerta presente sul mercato. Il team ha infatti confrontato la O-range sia con altre palle da range ma anche con palle da gioco, per avere dei parametri di performance più completi.

«Ci piacciono le sfide e siamo fieri di poter mettere a disposizione le nostre conoscenze per introdurre innovazione nel settore del golf. Lavorare in sinergia, collaborando con gli utilizzatori finali (giocatori e maestri di golf) ci ha permesso di introdurre sul mercato soluzioni innovative e altamente tecnologiche che rispondono realmente alle esigenze dei nostri clienti.

Grazie a questa esperienza abbiamo avviato una collaborazione con una startup innovativa che a breve lancerà sul mercato palline con soluzioni completamente nuove». Queste le parole di Manuel Oldrati, CEO del Gruppo Oldrati.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20