Spettacolo puro e goleada al Pireo tra Olympiakos e PSV! Il risultato finale, Olympiakos-PSV 4-2 racconta bene della partita che si è vista in Grecia. Le due squadre hanno giocato a viso aperto per tutti e 90 i minuti di gara, dando davvero tante emozioni agli spettatori. La magia del calcio europeo è tornata, e questa partita è stata davvero uno sport straordinario per l’Europa League!

COME E’ ANDATA LA PARTITA DEL PIREO?

Fin da inizio partita si è capito che le due squadre avrebbero attaccato per tutti e 90 i minuti di gara. Al 9° i padroni di casa la sbloccano con la zuccata di Bouchalakis, sugli sviluppi di un calcio piazzato. Nemmeno il tempo di esultare che al 14° il PSV la pareggia; Zahavi calcia colpendo un difensore devia la sfera facendola diventare imprendibile per Jose Sa. Nemmeno un quarto d’ora e già due gol sul tabellino della sfida. Al 37° M’Vila con un bolide pazzesco riporta avanti i greci che esultano per il bellissimo gol che vale un nuovo vantaggio. Ancora una volta però il PSV reagisce subito e pareggia nuovamente, con lo scatenato Zahavi che insacca di testa su corner di Max. Quando il primo tempo stava per andare in archivio arriva però il clamoroso 3-2 di El Arabi che sfugge alla difesa avversaria e trafigge il portiere ospite! Pronti via nella ripresa e Zahavi colpisce un palo clamoroso che gli nega la tripletta. Il ritmo cala nella ripresa, fino all’83° con Masouras che calcia dal limite di controbalzo portando i suoi sul doppio, pesantissimo vantaggio. La sfida termina così sul punteggio di Olympiakos-PSV 4-2, con i greci che a 90 minuti dal termine della doppia sfida hanno messo una grande ipoteca sul passaggio del turno.


LEGGI ANCHE: Pronostico di Olympiakos-PSV, andata dei sedicesimi di finale di Europa League


OLYMPIAKOS SCATENATO E VICINISSIMO AGLI OTTAVI DI FINALE

La gara del Pireo ha incoronato l’Olympiakos bravo a non mollare nonostante la doppia rimonta di un PSV mai domo. La partita di questa sera è stato uno spettacolo favoloso, nel quale le due squadre si sono affrontate a viso aperto, ribattendo colpo su colpo. In una notte speciale l’Olympiakos esce da vincente, con un doppio vantaggio che sa di condanno per il PSV per la sfida di ritorno. I greci infatti, nonostante le due reti subite stasera, hanno sempre dimostrato di essere una squadra solida e rocciosa, difficile da perforare e che subisce di conseguenza poche reti. Testa dunque al ritorno per la squadra di Martins, con lo sguardo che un po’ va già al turno successivo.

IL PSV DOVRA’ CERCARE L’IMPRESA NEL RITORNO IN CASA

Dopo questo KO la sfida di ritorno sarà una vera e propria montagna da scalare per gli olandesi del PSV. Il gol del 4-2 nel finale sa infatti di una mezza condanna per la squadra di Schmidt che dovrà vincere con due reti di vantaggio in Olanda per passare il turno. Il PSV ha comunque dimostrato di poter lottare e far male ai greci, con due reti in trasferta che sono comunque un buon bottino in vista del ritorno. Se il palo colpito a Zahavi si potesse trasformare in un gol di certo avremmo parlato di tutt’altra partita, ma l’israeliano è stato sfortunato, e il PSV si deve mettere il cuore in pace, pensando che dovrà fare un’impresa ora per passare il turno. Il calcio però si sa è imprevedibile, e soprattutto in campo europeo non bisogna mai dare nulla per scontato.

LEGGI ANCHE: Olympiakos-PSV 4-2 | Sky Sport

Il gol dell’1-0, dal sito SPORTface.it
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20