ONE: Iuri Lapicus

ONE CHAMPIONSHIP: Iuri Lapicus è pronto a scrivere un pezzo di storia delle MMA italiane. Infatti, il forte fighter moldavo (da diversi anni residente in Italia) è ormai prossimo ad affrontare l’ex campione pesi leggeri (UFC e BELLATOR) Eddie Alvarez nel co-main event di ONE on TNT I in programma nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 aprile. Dunque, settimana davvero eccezionale per il mondo delle Mixed Martial Arts italiane perché vedremo in azione due nostri fighter nel co-main event e nel main event delle due più grandi promotion al mondo. Non va dimenticato infatti che, questo fine settimana, tornerà nell’ottagono anche Marvin Vettori contro Kevin Holland, nel main event di UFC on ABC.

ONE on TNT I: dove vedere Iuri Lapicus contro Eddie Alvarez?

La card di ONE CHAMPIONSHIP del 7 aprile rappresenta un evento particolarmente importante non solo per i fan italiani ma anche per la promotion asiatica. Infatti, per la società di Singapore, sarà la prima card della storia ad essere trasmessa sulla rete televisiva americana TNT, con tanto di pubblicità dell’evento a Times Square.

Questo è indubbiamente un segno piuttosto evidente della crescita esponenziale della promotion asiatica che, negli ultimi tempi, sembrerebbe sempre più vicina al livello dell’americana BELLATOR, piazzandosi solo dietro a UFC per quanto riguarda le MMA. Infatti, se consideriamo le arti marziali in generale (MMA, Kickboxing, Muay Thai), ONE CHAMPIONSHIP è ad oggi la più grande promotion al mondo. Non a caso, il nostro connazionale Giorgio Petrosyan (considerato da molti il più grande kickboxer di tutti i tempi) combatte proprio per l’organizzazione di Singapore.

Dunque la card sarà visibile solo su TNT? Per il pubblico americano sì. Invece, per quanto ci riguarda, potremo assistere gratuitamente all’evento, sul canale youtube di ONE CHAMPIONSHIP (oppure scaricando l’app della promotion asiatica) con diretta a partire dalle ore 2.30 di giovedì 8 aprile.

ONE: l’importanza del match per Iuri Lapicus

Per chi non lo conoscesse, Iuri Lapicus è un fighter di origine moldava ma che vive ormai da più di 10 anni in Italia e fa parte del team Petrosyan. Infatti, si allena principalmente (almeno per quanto riguarda lo striking) nella prestigiosa palestra dei fratelli Petrosyan a Milano. Ha solo 25 anni ma ha già 15 match da professionista con un invidiabile record di 14 vittorie e una sola sconfitta.

Ha esordito nella promotion asiatica nel 2019 con un’eccezionale prestazione conclusa con un’ottima finalizzazione per “Rear Naked Choke”. Nel 2020 entra di nuovo nella gabbia di ONE e si sbarazza al primo round del forte fighter russo Marat Gafurov, sottomettendo anche lui tramite “Rear Naked Choke”, guadagnando così la chance titolata contro il campione Christian Lee. Il match titolato però non andrà come sperato. Infatti, sarà proprio contro il campione dei pesi leggeri Christian Lee che subirà la sua prima sconfitta nell’ottobre del 2020, perdendo per TKO al primo round dopo un ottimo inizio di match.

Tuttavia, sembrerebbe trattarsi più che altro di un incidente di percorso dovuto alla scarsa esperienza a grandi livelli, più che di un ridimensionamento del suo valore. Non a caso, la promotion di Singapore dimostra ancora una volta di credere fortemente nelle qualità di Iuri Lapicus, tanto da offrirgli questa grande chance di affrontare un fighter d’eccellenza come Eddie Alvarez. Un’occasione davvero ghiotta per il fighter del team Petrosyan, per almeno due motivi. Infatti, se battesse lo statunitense, non solo avrebbe molto probabilmente una nuova chance titolata, ma otterrebbe anche un’enorme visibilità nel panorama mondiale delle MMA.

Eddie Alvarez è ancora temibile?

Che Eddie Alvarez non sia più all’apice della sua carriera è sicuramente un dato di fatto. Tuttavia, considerare lo statunitense un avversario semplice, sarebbe assolutamente sbagliato. Infatti, se da un lato è vero che stiamo parlando di un fighter di 37 anni, però è altrettanto vero che siamo di fronte ad una vera icona di questo sport: un ex campione dei pesi leggeri nelle 2 più grandi promotion di MMA (UFC e BELLATOR) con all’attivo 38 match da professionista (30-7-1NC).

Un fighter che è vero, non sempre ha vinto, ma ha praticamente affrontato i migliori in circolazione, tra cui: Dustin Poirier, Justin Gaethje, Conor McGregor, Rafael Dos Anjos, Anthony Pettis, Michael Chandler. Dunque, sottovalutare un atleta come Eddie Alvarez, non sarebbe soltanto sbagliato, ma anche irrispettoso. Inoltre, se a ciò si aggiungono le forti motivazioni dello statunitense (diventare il primo fighter a vincere le tre cinture delle più importanti promotion al mondo), ecco che Eddie Alvarez diventa ancora più temibile.

Detto ciò, Iuri Lapicus sembrerebbe avere tutte le potenzialità per poterlo battere. E’ infatti, indubbiamente, una delle maggiori promesse delle MMA italiane. Un fighter completo, con ben 10 vittorie per sottomissione e con uno striking “scuola Petrosyan”. Inoltre, la categoria di peso nella quale combatteranno potrebbe rivelarsi decisiva. Infatti, i due si affronteranno nella divisione pesi leggeri, che però in ONE CHAMPIONSHIP (a differenza di quanto avviene in UFC e BELLATOR e nella maggior parte delle promotion) non corrisponde a 70kg bensì al limite di 77kg di peso. Dunque, Iuri Lapicus è di fatto un peso welter. A differenza di Eddie Alvarez che ha collezionato tutti i suoi successi a 70 kg di peso.

ONE on TNT I: gli altri grandi match della card

Infine, non si può non evidenziare la grandezza dell’evento, anche per gli altri incontri in programma. Infatti, ONE on TNT I, non sarà eccezionale solo per la sfida che vedrà protagonista Iuri Lapicus contro Eddie Alvarez e per il fatto che verrà trasmesso per la prima volta da un’emittente americana. Ma sarà un evento straordinario anche considerando il main event della serata: infatti il campione dei pesi mosca Adriano Moraes (18-3) affronterà il dominante ex campione pesi mosca UFC Demetrious Johnson (30-3-1).

E se ciò non bastasse, sono da sottolineare due altri interessanti match per quanto riguarda le Mixed Martial Arts. Il primo riguarda i pesi massimi (categoria nella quale combatte il nostro connazionale Mauro Cerilli). Infatti, vedremo in azione un fighter in forte ascesa nei pesi massimi: l’icona della lotta senegalese Oumar “Reug Reug” Kane (2-0) affronterà l’esordiente Patrick Schmid (0-0). Il secondo incontro riguarda la categoria pesi welter: lo statunitense Tyler McGuire (12-1) se la vedrà con il russo Raimond Magomedaliev (7-1).

Inoltre, la card prevede anche un match di kickboxing (Chingiz Allazov vs Enriko Kehl) e uno di Muay Thai (Rodtang Jimuangnon vs Danial Williams).


UFC NEWS: Nate Diaz a UFC 262


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20