Megan Rapinoe
Rapinoe dopo la vittoria ai Mondiali

La statunitense Megan Rapinoe ha vinto il Pallone d’oro femminile per il 2019. Al secondo posto Lucy Bronze, Inghilterra. Rapinoe, 34 anni, da capitana ha portato gli Stati Uniti alla vittoria ai Mondiali francesi della scorsa estate. E’ stata nominata migliore giocatrice del torneo, segnando 6 reti e aggiudicandosi anche la classifica di capocannoniere. A completare la grande vittoria americana, anche il terzo gradino del podio conquistato da Alex Morgan.

Il Pallone d’oro maschile è stato vinto dall’Argentina e per la sesta volta da Lionel Messi

Rapinoe, non era presente alla cerimonia di premiazione, ma in un messaggio registrato si è detta dispiaciuta di non aver potuto essere presente alla cerimonia, facendo i complimenti a tutti gli altri nominati. Ha poi aggiunto: “Non posso credere di aver vinto questo premio, è stato un anno incredibile. Voglio ringraziare i miei compagni di squadra e la federazione americana“.

Megan Rapinoe ha avuto un 2019 memorabile. E’ diventata una star globale sia per le sue prestazioni sportive durante la Coppa del Mondo, sia per la sua volontà di usare i riflettori per parlare di cause come i diritti LGBTQ+ e la parità di retribuzione. In proposito fece scalpore una sua dichiarazione in cui si diceva pronta a non andare in visita alla Casa Bianca da vincitrice del mondiale, in tono polemico dopo aver fatto causa alla federazione proprio sul tema della parità di retribuzione.

Nonostante una stagione decisamente emozionante e la crescita dimostrata del movimento italiano nel calcio femminile, non ci sono ancora calciatrici azzurre nelle prime 20 posizioni. Un traguardo che ci auguriamo possa essere raggiunto già dal prossimo anno.

L’elenco completo delle prime 20 posizioni

1, Megan Rapinoe (Reign FC e USA)

2. Lucy Bronze (Lione e Inghilterra)

3. Alex Morgan (Orlando Pride e USA)

4. Ada Hegerberg (Lione e Norvegia)

5. Vivianne Miedema (Arsenal e Paesi Bassi)

6. Wendie Renard (Lione e Francia)

7. Sam Kerr (Chelsea e Australia)

8. Rose Lavelle (Washington Spirit e Stati Uniti)

9. Ellen White (Manchester City e Inghilterra)

10. Dzsenifer Marozsan (Lione e Germania)

11. Amandine Henry (Lione e Francia)

12. Sari van Veenendaal (Atletico Madrid e Paesi Bassi)

13. Tobin Heath (Portland Thorns e Stati Uniti)

14. Pernille Harder (Wolfsburg e Danimarca)

15. Lieke Martens (Barcellona e Paesi Bassi)

16. Kosovare Asllani (Tacon e Svezia)

17. Nilla Fischer (Linkopings e Svezia)

18. Marta (Orlando Pride e Brasile)

19. Sofia Jakobsson (Tacon e Svezia)

20. Sarah Bouhaddi (Lione e Francia)

Gli USA vincono i mondiali femminili in Francia

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.