parigi:

Parigi: Lorenzo Musetti esce a testa alta dal Roland Garros, costringendo il n.1 al mondo Novak Djokovic ad una disperata rimonta per raggiungere i quarti di finale, dove affronterà il miglior azzurro del ranking, Matteo Berrettini.

La partita

Il 19enne toscano ha vinto i primi due set al tie break (9 e 7), poi il serbo ha preso il sopravvento vincendo le successive due partite per 6-1, 6-0. Nella quinta e decisiva, Musetti si è ritirato sul 4-0 per l’avversario. Musetti nel primo set c’è grande equlibrio Djokovic va subito sul 3-1, ma poi Musetti riesce a strappare il servizio al serbo e pareggiando 3-3. C’è equilibrio totale fino al tie break: sotto 4-1, Musetti non molla Djokovic portandosi sul 4 pari per poi chiudere 9-6. Primo set all’azzurro, che non mostra alcun timore di fronte al campione di Belgrado. 

Parigi: Secondo set

E’ Musetti, questa volta ad andare sopra 3-1, ma Djokovic approfitta degli errori del rivale e rimonta. Ancora una volta si va al tie break: il giovane italiano parte forte con un 4-0 e senza deconcentrarsi chiude 7-2. 

Terzo set

nel terzo set non c’è praticamente storia. Il serbo vince il terzo set 6-1 in 24′, con Musetti che commette qualche sbavatura di troppo. Il quarto set è un incubo inizialmente per l’azzurro, che non riesce a mettere a segno nemmeno un punto nei primi break. Il 19enne di Carrara prova a dare segnali di vita ma è troppo tardi: Djokovic pareggia i set vincendo 6-0.

Parigi: il finale

Ma dopo aver deliziato nei primi due set di fatto in campo non c’è stato più. Djokovic si è fermato, è andato ai box e quando è tornato ha lasciato le briciole all’azzurro: 16 game vinti contro uno.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20