A Chiavari, la gara tra Virtus Entella e Pisa termina sul punteggio di 1-1. I toscani gestiscono la gara, ma, in pieno recupero, vengono beffati dal gol di Pellizzer, che salva i suoi.

Roberto Boscaglia schiera i suoi con il 4-3-1-2, con tre cambi rispetto alla gara contro la Juve Stabia. De Col prende il posto dello squalificato Coppolaro, mentre Pellizzer e Rodriguez sostituiscono Poli e Morra. Anche D’Angelo conferma il 3-5-2, con cui ha sfidato il Pordenone. In attacco sono confermati Marconi e Vido, mentre difesa e centrocampo sono rivoluzionati, rispetto all’ultima sconfitta.

FORMAZIONI

VIRTUS ENTELLA 4-3-1-2

Borra; Sala, Chiosa, Pellizzer, De Col; Mazzitelli, Paolucci (dall’81’ Chajia), Settembrini (dal 62′ Dezi); Schenetti; Rodriguez, De Luca (dal 77′ Morra).

All. Boscaglia.

A disposizione: Adorjan, Andreis, Dezi, Toscano, Contini, Paroni, Morra, Currarino, Chajia, De Luca, Poli, Crialese.

PISA 3-5-2

Gori; Ingrosso, Benedetti (dal 77′ De Vitis), Caracciolo; Lisi, Soddimo (dal 62′ Siega), Marin, Gucher (dal 64′ Pinato), Birindelli (dal 77′ Pisano); Marconi, Vido.

All. D’Angelo.

A disposizione: Pinato, Perilli, Moscardelli, De Vitis, Siega, Pisano, Pompetti, Fabbro, Varnier, Meroni, Minesso, Dekic.

PRIMO TEMPO

Con il primo affondo della gara, gli ospiti si portano in vantaggio. Al 9′ minuto, Gucher fa partire un cross rasoterra, dal vertice destro dell’area. Vido anticipa tutti e impatta il pallone, mandandolo in fondo alla rete.

La reazione della Virtus è immediata. Al 15′ Rodriguez viene lasciato tutto solo, sul secondo palo, ma si divora il potenziale gol del pareggio, non inquadrando lo specchio con il suo colpo di testa. Le due squadre commettono troppi errori di impostazione e la gara si fa poco interessante. È l’Entella a rendersi di nuovo pericolosa a pochi minuti dall’intervallo. Sala crossa verso il centro area, dove a impattare c’è Mazzitelli, che manca di poco la porta.

SECONDO TEMPO

I nerazzurri cominciano la ripresa con una fiammata di Marin. Al 54′, il numero 14 si coordina bene, su una respinta della difesa ligure, e fa partire un rasoterra verso la porta. Borra si distende e riesce a deviare il tiro fuori dallo specchio.

Tra 58′ e il 59′, gli uomini di Boscaglia hanno due buona occasioni per trovare il pareggio. La prima capita sui piedi di Rodriguez, che, però, strozza troppo la conclusione, sull’assist di Schenetti, e non crea particolari problemi a Gori. La seconda viene divorata da De Luca. L’attaccante della Virtus, a tu per tu, contro Gori, non riesce a piazzare la sfera, che termina fra le braccia dell’estremo difensore ospite. Al 68′ è ancora De Luca a creare grattacapi alla retroguardia dei toscani. Il numero 7, servito da un traversone arrivato da destra, calcia di prima intenzione, spedendo la sfera a pochi centimetri dal palo.

L’aggressività dei padroni di casa viene ripagata con l’ultimo assalto del match. Tutta la Virtus è in avanti a caccia del pari e, sul traversone di Dezi, è Pellizzer a prendere il tempo giusto e staccare verso la porta, battendo Gori e trovando un insperato pareggio.

MARCATORI

9′ Vido, 93′ Pellizzer.

AMMONIZIONI

Lisi, Paolucci, Chiosa, Benedetti, Pisano.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20