Perez Red Bull

Sergio Perez, nuovo pilota della Red Bull, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni ufficiali come membro del team austriaco. Il messicano ha inoltre visitato il quartier generale della scuderia di proprietà di Milton Keynes.

Perez: Red Bull è l’ultima occasione?

Il messicano, si appresta ad iniziare la nuova stagione di Formula Uno con la sua nuova scuderia. Una grande occasione per il pilota ex Racing Point che a 30 anni, ha la prima opportunità per poter puntare alla vittoria finale.

La stagione 2020, è stata la migliore in F1 per Perez. Il messicano, ha conquistato il quarto posto nella classifica piloti alle spalle del suo nuovo compagno di scuderia, Max Verstappen. Inoltre, Perez ha ottenuto la sua prima vittoria in Formula Uno, in occasione del gran premio di Sakhir.

Risultati però che non hanno impedito a Lawrence Stroll (proprietario della Racing Point) di licenziare il pilota messicano, favorendo l’arrivo di Sebastian Vettel. La Red Bull, non contenta della stagione di Albon, ha deciso di puntare sul messicano per affiancare a Verstappen un pilota dotato di talento ed esperienza. Per la prima volta inoltre, la scuderia austriaca avrà un pilota non proveniente dal settore giovanile.


Test prestagionali F1: si correrà in Bahrain

Le parole di Perez

Queste le prime parole di Perez, rilasciate nella giornata di ieri: “E’ straordinario essere qui, non pensavo di poterci arrivare, visto che non ho fatto parte del programma junior. E’ l’occasione che aspettavo da 15 anni, mi sento pronto e voglio sfruttarla“.

Penso che questa chiamata sia arrivata al momento giusto. Mi sento pronto e sfrutterò l’occasione. Ho già lavorato con Christian Horner nella mia prima stagione in GP2. Pensare che lavoreremo assieme dopo 12 anni è fantastico, lo ammiro molto, è una persona fantastica e un grande leader

Perez conclude così: “La Red Bull è un marchio fantastico. Pensavo di non aver alcuna possibilità di arrivare qui, perché non facevo parte del programma junior del team. Ma quando si è presentata questa opportunità l’ho colta al volo, è un sogno che si avvera. Quando indosso la maglia Red Bull o bevo una lattina penso sempre: ‘Wow, questo è il marchio per cui guido!. È incredibile“.

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20