Pisa-SPAL 3-0. Al Romeo Anconetani il Pisa supera la SPAL 3 a 0 nella gara valida per la 29° giornata di campionato di Serie B. La squadra di D’Angelo trova la vittoria dopo cinque pareggi consecutivi.

Cos’è successo nel primo tempo?

D’Angelo deve fare i conti con 8 indisponibili e quindi opta per Bririndelli e Lisi esterni, mentre Marin e Quaini agiranno in mezzo al campo. De Vitis arretra nel comparto difensivo, mentre Marconi affianca Marsura davanti. Due assenze pesanti per Marino che, senza Di Francesco cambia modulo. Ci sarà infatti una sola punta: Asencio, che doveva essere supportato da Valoti, che però ha rimediato un fastidio muscolare nel corso del riscaldamento. Al suo posto Sala con Strefezza che giocha dietro ad Asencio. Spazio anche a Tomovic, Dickamann, Missiroli e Segre dal primo minuto.

I padroni di casa ci provano subito con Marin che, su cross di Gucher, di testa non colpisce molto bene la palla. Al 12′ Gucher in area va alla conclusione, ma il suo tentativo è troppo debole e trova la facile parata di Berisha. Altra occasione per il Pisa al 35′ con De Vitis che approfitta di un liscio di Marconi sul cross di Gusher, ma spara alto sopra la traversa. Al 41′ si fanno vedere anche i biancazzurri, ma la punizione di Strefezza è troppo prevedibile e non impensierisce Gori. Due minuti dopo il Pisa trova il vantaggio con l’ex Livorno Marsura, che col sinistro trafigge Berisha, e firma la prima rete con la maglia nerazzurra. 1-0.

Il secondo tempo di Pisa-SPAL

La squadra di D’Angelo va subito vicino al raddoppio con Marin, la cui conclusione termina di poco alta. Al 52′ Mazzitelli approfitta di una respinta corta della difesa biancazzurra e conclude in porta, ma Berisha blocca a terra. Il Pisa si dimostra molto pericoloso in questa fase di gioco: al 53′ Lisi ci prova con un tiro a giro, che però viene murato. Segue una girata di Marconi, che però non riesce a trovare il gol del raddoppio. Un minuto dopo il tentativo di Marconi, messo in movimento da Marsura, viene deviato in corner. Assedio del Pisa con Lisi che conclude col destro, che però termina di poco fuori, mentre al 60’il tentativo di Birindelli finisce alto sopra la traversa.

Al 62′ Berisha salva la SPAL rispondendo col piede al tentativo di Gucher. Passano 8 minuti e il portiere albanese è nuovamente decisivo, respingendo la conclusione di Marconi. Al 73′ la SPAL prova a tornare in partita con Strefezza, ma il suo tiro non impensierisce Gori. Otto minuti dopo Mazzitelli anticipa Ranieri e con una conclusione a incrociare sul secondo palo batte anche Berisha. 2-0.

Nei minuti finali il Pisa va vicino al tris con Palombi, ma la conclusione termina sul fondo. All’88’ si fa vedere Floccari che calcia sul primo palo, ma Gori riesce a respingere in angolo. Quattro minuti dopo il Pisa dilaga con Siega che firma il tris per i nerazzurri. 3-0. Pisa-SPAL 3-0. I padroni di casa superano per 3 a 0 la SPAL grazie alle reti di Marsura, Mazzitelli e Siega. La squadra di D’Angelo sale così a quota 40 punti al nono posto, mentre la SPAL rimane ferma al settimo posto con 42 punti.

Pisa-SPAL 3-0

44′ Marsura, 80′ Mazzitelli, 92′ Siega

Pisa: S.Gori, F.Lisi, S.Birindelli, S.Benedetti, A.De Vitis, M.Marin, L.Mazzitelli, R.Gucher, A.Quaini, D.Marsura, M.Marconi.

Allenatore: Luca D’Angelo

SPAL: E.Berisha, N.Tomovic, M.Okoli, F.Vicari, J.Segre, L.Dickmann, L.Mora, S.Missiroli, M.Sala, Raúl Asencio, G.Strefezza.

Allenatore: Pasquale Marino

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20