Pescara - Juve Stabia Gabriele Zappa

Nella finale di ritorno dei playout di Serie B giocata al Curi di Perugia, il Pescara vince ai rigori e ottiene la salvezza spedendo gli umbri in Serie C. Dopo il 2-1 dell’andata e il medesimo risultato a favore dei biancorossi al termine dei tempi regolamentari, gli errori di Bonaiuto e Iemmello hanno consentito agli abruzzesi di gioire. Il Perugia si aggiunge, cosi, alle già retrocesse Livorno e Juve Stabia.

Serie B: Il Pescara si fa rimontare dal Perugia, il match finisce 2-2

La Partita

Dovendo ribaltare il risultato dell’andata, sono gli ospiti a partire forte e, al 15′, Pucciarelli, dopo un paio di tentativo di Galano e Maniero, a sbloccare il risultato da pochi passi. La reazione degli umbri è immediata e, dopo pochi minuti, ci pensa Kuon a ristabilire l’equilibrio ribadendo in porta una spizzata di Rosi. Il Pescara riprende subito in mano le redini del gioco, ma sono i padroni di casa a riportarsi avanti con Melchiorri su corner battuto da Nicolussi.

La ripresa è meno spumeggiante complice il caldo e la stanchezza. Le sostituzioni decise dai due allenatori non sortiscono alcun effetto e cosi si va ai calci di rigore per decidere il playout di Serie B. Gli errori di Bonaiuto e Iemmello condannano gli umbri alla Serie C.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20