Il turno di ritorno dei quarti di finale di Champions League è ormai alle porte. PSG e Bayern Monaco si sfideranno domani sera alle 21.00 allo stadio Parco dei Principi. La partita è fondamentale per entrambe le squadre che puntano ad aggiudicarsi le semifinali del torneo. Alla vigilia del match Pochettino e Flick hanno tenuto le rispettive conferenze stampa.


Sfida molto accesa tra Bayern e PSG: finisce 2-3


Pochettino e Flick, quali le sensazioni degli allenatori?

Gli allenatori di PSG e Bayern Monaco, Pochettino e Flick hanno tenuto le conferenze stampa alla vigilia della gara di ritorno di Champions. Il tecnico dei parigini ha detto: “Il Bayern è molto pericoloso sulle corsie esterne, abbiamo sofferto all’andata, e domani per vincere la partita bisogna correggere alcuni difetti. Siamo consapevoli che affronteremo la migliore squadra del mondo ed è sicuro che ci metteranno in difficoltà. Nei momenti difficili dobbiamo dare prova di forza, solidarietà e unione”.

Pochettino ha concluso parlando delle condizioni della squadra: “Domani vedremo come sta Marquinhos. In linea di principio potrebbe essere nel gruppo, ma non sarà titolare, questo è sicuro. In panchina, forse. Non abbiamo deciso l’undici di partenza. Anche per Marco Verratti sarà difficile esserci dal 1′, così come per Alessandro Florenzi: dobbiamo ancora analizzare e valutare alcune cose”.

Flick: “Dobbiamo segnare almeno due gol”

L’allenatore del Bayern Monaco, Hans Flick, ha presentato la gara contro il PSG durante la conferenza stampa. All’andata i bavaresi avevano perso per 2-3: “Dobbiamo fare il nostro lavoro, costringerli a commettere errori. In possesso di palla dobbiamo tenere d’occhio il resto della difesa. Sappiamo che dobbiamo segnare almeno due gol. Sarà un lavoro duro, ma giochi a calcio per partite come questa. Vogliamo fare una piccola sorpresa a Parigi domani. Siamo sempre concentrati sul nostro lavoro. Ovviamente saremmo felici se potessimo farlo. Abbiamo avuto numerose occasioni nell’andata, ma non siamo stati altrettanto efficaci. Dobbiamo fare meglio. Sappiamo che non sarà un compito facile, ma darmeo tutto. Mercoledì ci siamo già concentrati sulla gara di ritorno. Domani dobbiamo vedere che siamo efficienti quanto il Psg all’andata“.

Il tecnico ha poi fatto il punto della situazione sugli infortunati: “Non è così facile con così tanti giocatori infortunati. Lucas Hernández e Leon Goretzka si sono allenati con noi, sembravano ok, anche con Boateng e Kingsley Coman. Partiamo dal presupposto che tutti quelli che erano presenti in allenamento possono giocare“. Flick ha concluso accennando al grande gioco di Mbappé, autore della doppietta all’andata: “Dobbiamo guardare la pressione sulla palla e cercare di spingerla fuori. Ad un certo punto Mbappé diventerà un calciatore mondiale, ha tutto ed è molto precoce per la sua età. Anche Neymar, mi piace vederlo giocare. Le soluzioni che ha nell’uno contro uno sono fantastiche“.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20