pol espargaro repsol honda

Pol Espargaro ha ricevuto il più bel regalo di Natale che un pilota MotoGP possa ricevere: una Repsol Honda! Il regalo viene direttamente dalla HRC, la quale gli ha fatto recapitare un prototipo della RC213V direttamente a casa sua, ad Andorra. Pol stava rientrando dopo la passeggiata con il suo cane, salvo poi vedersi sul terrazzo di casa una bella Honda super ufficiale, con il numero 44 in bella vista. Che lo ha fatto ripensare agli sforzi fatti per ottenerla.

C’è stato molto lavoro per poter vedere questa moto con questo numero“, ha detto Polyccio. “Questa moto, con questi colori, è sempre stata il rivale da battere per tutti. Era il nostro obiettivo. Ho sognato molte volte di vedermi così, con la moto a fianco, con questi colori. È un’immagine, un momento che ricorderò per sempre“.

Espargaro salirà per la prima volta sulla Honda nei prossimi test in Malesia, il 19, 20 e 21 febbraio. Non avrà al suo fianco Marc Marquez, ancora alle prese con l’infortunio al braccio.

Pol Espargaro, può puntare a vincere con la Repsol Honda?

Il 2021 sarà l’anno della vita per Pol Espargaro. Ora guida la moto forse più ambita del paddock, e ha tutte le carte in regola per dimostrare di saper vincere. Polyccio è reduce dalla sua miglior stagione di sempre con la KTM, la cui crescita ha stupito (e spaventato) il resto dello schieramento.

Con la “Kappa”, Pol ha concluso il mondiale 2020 in quinta posizione, in ex aequo con Andrea Dovizioso. Cinque podi e due pole position sono il suo biglietto da visita, sufficiente per convincere Alberto Puig.

L’inizio del 2021 sarà impegnativo per il catalano, che con l’assenza di Marquez dovrà accollarsi la responsabilità di fare risultato per lo squadrone dell’Ala Dorata. Sulla carta, può vincere, come ha dimostrato l’anno scorso. Ma la foga eccessiva lo ha spesso tradito. Sarà interessante vedere il Pol Espargaro che vedremo nella prossima stagione.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20