Termina 1-1 Pordenone-Ascoli con le due squadre che si dividono la posta al termine di un match equilibrato. Al vantaggio dei neroverdi nel primo tempo con Ciurria, hanno risposto gli ospiti con Mosti nella ripresa. Punto importante per l’Ascoli che si rianima dopo due sconfitte consecutive, non per il Pordenone che spreca un occasione importante per avvicinare la zona playoff.

Che scelte hanno fatto i due tecnici?

Padroni di casa in campo con il 4-3-1-2: in porta Perisan, dinanzi al quale agiscono Barison, Vogliacco, Camporese e Charzanowski. I tre centrocampisti sono Magnini, Misuraca e Zammarini. In avanti, Musiolik dietro le punte Ciurria e Butic.

L’ Ascoli risponde con lo stesso modulo: Leali in porta, Pucino, Brosco, Avlontis e D’Orazio. Danzi, Saric e Caligara sono i centrocampisti. Stoian dietro le punte Cangiano e Dionisi.

Pordenone-Ascoli: Primo tempo

Al primo tiro in porta il Pordenone fa centro: galoppata di Musiolik che avanza palla piede e serve Ciurria, lesto a girare alle spalle di Leali. Gli ospiti non reagiscono, anzi, sono i neroverdi a sfiorare il raddoppio con Musiolik, ma la palla finisce a lato. Nessuna emozione fino al termine del primo tempo che si chiude dopo un minuto di recupero.

Secondo tempo

Nella ripresa l’Ascoli prende coraggio e si fa vedere con più frequenza in area avversaria. Gli sforzi dei bianconeri vengono ripagati al 68′, quando il tap-in vincente di Mosti ristabilisce la parità. Il match non ha nulla da raccontare perché le due squadre si accontentano del pareggio.

Il Tabellino

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan, Barison, Vogliacco, Camporese, Charzanowski, Magnini, Misuraca, Zammarini, Musiolik, Ciurria, Butic. All. Tesser

ASCOLI(4-3-1-2): Leali, Brosco, Pucino, Avlontis, D’Orazio, Danzi, Saric, Caligari, Stoian, Cangiano, Dionisi. All. Sottil

Marcatore: 11’pt, Ciurria(Pd), 68’st, Mosti(A)

Arbitro: Maggioni

Reggiana Salernitana 0-0: poche emozioni al Mapei

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20