Brescia, Cellino sceglie Pep Clotet come allenatore

Pep Clotet ha parlato dopo la netta vittoria del suo Brescia sul Pordenone. Ecco le sue dichiarazioni.

Cosa ha detto Clotet dopo Brescia-Pordenone?

Sapevamo che Spalek non stava benissimo fisicamente e per non affrettare il suo recupero ho deciso di mettere Pajac in quel ruolo; giocando Ndoj volevo che sulla sinistra ci fosse la doppia protezione del croato e di Martella. Penso che la posizione giusta per Pajac sia esterno nel 3-5-2, ma ha sempre dimostrato molta duttilità e impegno.”

“Non temo per Karacic: era solo un crampo, molto doloroso da sciogliere. In caso non recuperasse, non dimentichiamoci che possiamo contare anche su Semprini che sta recuperando, come hanno fatto Ndoj e Cistana.”

“La nostra situazione è la stessa di una settimana fa: la mentalità è quella di giocare partita per partita. Dobbiamo ancora centrare la salvezza matematica, il nostro primo obiettivo. Dobbiamo tenere sempre i piedi per terra perché nonostante la vittoria ci sono cose che non mi sono piaciute; Ndoj ci dà grande qualità, ma è proprio la mentalità del gruppo a fare la differenza.”

“Non abbiamo incassato gol per quattro partite così come loro che sanno difendersi molto bene. Ci tengo a precisare che dobbiamo mantenere sempre i piedi per terra, sia dopo quattro vittorie che dopo una sconfitta.”


Brescia-Pordenone 4-1: Ndoj, Cistana e Labojko stendono i ramarri

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20