Nel post partita di Cosenza-Lecce sono intervenuti ai microfoni i tecnici delle rispettive squadre per rilasciare le classiche dichiarazioni a caldo. La partita, iniziata alle 16.00 e non alle 15.00, è finita sul risultato di 1-1 con le reti di Coda per il Lecce e Gliozzi per i padroni di casa.

Occhiuzzi nel post partita di Cosenza-Lecce.

Continua la pareggite in casa Cosenza, ma Occhiuzzi ostenta comunque soddisfazione, con qualche piccolo rimpianto.

“Il pari è forse il risultato meno giusto, entrambe le squadre avrebbero meritato di vincerla. L’avevo preparata per cercare di fare la gara. Nel primo tempo abbiamo dovuto sistemare alcune situazioni ma abbiamo posto le basi per disputare una ripresa all’altezza. Continuiamo nel nostro percorso di crescita. L’obiettivo è lo stesso: cercare di vincere sempre. E’ normale avere in alcuni frangenti inferiorità numerica a centrocampo, era messo in conto ma è tutto studiato per poter poi far male agli avversari. Il mio credo prevede la presenza in campo di elementi che ci mettono cuore e che possono creare superiorità numerica. Sono tranquillo perché chiunque entra in campo dà l’anima. Sapevo che Vera non avrebbe potuto tenere i novanta minuti, dovevo però dargli minuti delle gambe. Sueva ha forza per ribaltare l’azione, avevo bisogno di lui in quel momento della gara. Per questo ho preferito lui ad altri”.

Corini: “Portiamo a casa meno di quanto meritiamo”

Anche Eugenio Corini è intervenuto nel post partita di Cosenza-Lecce. Il tecnico, espulso da direttore di gara, ha mostrato grande rammarico per il pareggio. Un risultato positivo sarebbe stato fondamentale per i salentini, con questa sono tre le gare senza vittoria dei pugliesi.

“E’ stata una bella partita, devo fare i complimenti alla mia squadra perchè siamo rimasti sul pezzo nonostante la preoccupazione per i tamponi. Non è semplice affrontare un avversario che si chiude e che riparte con grande rapidità, mi piace molto l’atteggiamento di un Lecce che trasforma sempre in potenziali occasioni tutte le proprie azioni. Cerchiamo di arrivare in porta attraverso un fraseggio che parte da dietro, ritengo che abbiamo le qualità per poter abbinare gioco e risultati. Purtroppo raccogliamo meno di quanto seminiamo ed è un peccato, ma siamo sulla strada giusta in un campionato molto equilibrato. Espulsione? Ero fuori dall’area tecnica per dare indicazioni e non certo per contestare l’operato arbitrale. Non ho ben capito il perchè della risposta di Aureliano, ma sono cose di campo che finiscono lì. Preferisco commentare la partita ed elogiare la prova dei ragazzi, c’erano giocatori che non si erano allenati molto in settimana ma che hanno comunque dato un contributo. Testa al prossimo match, abbiamo tutte le carte in regola per dare soddisfazioni ai nostri tifosi”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20