Nel post Pordenone-Salernitana, match della trentaseiesima giornata del campionato italiano di Serie B 2020/2021, terminato con la vittoria in extremis dei granata per 1-2, è intervenuto ai microfoni il tecnico dei campani, Bocchini

Post Pordenone-Salernitana: cosa ha detto Bocchini?

La Salernitana vince in extremis sul campo del Pordenone e si porta al secondo posto a due giornate dal termine. Il vice di Fabrizio Castori, Roberto Bocchini, ha parlato cosi: “Dedichiamo questa vittoria a Fabrizio Castori perché è quello che sta soffrendo più di tutti. Era collegato via televisione, via internet, ma è normale cosi. Alla fine nello spogliatoio è successo di tutto, un esplosione di gioia e abbracci, soprattutto dopo una vittoria del genere. Una vittoria sofferta, portata a casa contro un avversario che ci ha reso la vita difficile. E tutta questa euforia dovremo metterla in campo anche venerdì contro l’Empoli. Siamo padroni del nostro destino, tutto dipenderà da noi. Non dobbiamo pensare a quello che faranno le altre squadre , perché sarebbe un grave errore. Ma dobbiamo focalizzarci solamente su noi stessi. Per imparare a vincere, bisogna vincere sempre: è l’unico metodo che ti permette di avere autostima, capacità di lettura, e gestione tattica. Poi è normale che nel corso dei novanta minuti non si può sempre dominare e e controllare il gioco, perché comunque di fronte c’è l’avversario. Oltre a un grande lavoro tecnico, stiamo cambiando la mentalità del gruppo. Negli anni scorsi non siamo mai riusciti a portare il club a questi livelli, ma se continuiamo a migliorare possiamo andare oltre. Questa squadra non ha mai mollato, anche quando ha subito la rete del pareggio: abbiamo subito qualche contropiede, ma nulla di più”.

Pordenone-Salernitana 1-2: i granata vedono la Serie A

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20