All’Olimpico i giallorossi si impongono sui Red Devils per 3 a 2, ma ad accedere alla finale è il Manchester United, vittorioso all’andata per 6 a 2. Post Roma-Manchester United Fonseca, Cristante e Darboe hanno commentato la partita. Ecco le loro dichiarazioni.

Cosa ha detto Fonseca?

L’allenatore giallorosso ha risposto così alla domanda su come si spieghi quel blackout del secondo tempo all’Old Trafford, dato che la Roma ha giocato meglio 3 tempi su 4: “Difficile spiegare, abbiamo perso questo round in 45 minuti di Manchester nel secondo tempo. Oggi abbiamo fatto una buona partita”.

Post Roma-Manchester United: ci sono rimpianti?

Oggi abbiamo fatto una grande partita, la partita dell’Old Trafford è andata oramai e stasera era importante vincere. Io credevo nella finale, ma abbiamo sbagliato troppo nel secondo tempo di Manchester. Stasera era difficile fare 4 gol e ribaltare la partita”.

La gestione di Darboe

Si stava allenando bene da mesi, quando Smalling si è fatto male non ho avuto dubbi. Avrei potuto farlo giocare dall’inizio. Sono contento sia per lui che per Zalewski”.

Cosa si porta via di questi due anni alla Roma?

Per me è stato un grande piacere essere stato allenatore della Roma. Ho imparato molto in Italia, ho trovato molte cose positive a Roma. È stata un’esperienza difficile, ma molto bella”.

Vi siete sentiti con Mourinho?

Si sì, ci siamo sentiti. Mourinho è portoghese come me e si è comportato in maniera del tutto corretta con il sottoscritto. Non gli ho dato nessun consiglio, uno come Mourinho non ha bisogno dei miei consigli”.

Ha mai pensato alle dimissioni?

Mai, ci sono stati momenti difficili in questi due anni, ma non ho mai pensato alle dimissioni. Nelle cose bisogna sempre crederci e stare sul pezzo”.

Cristante post Roma-Manchester United

Il centrocampista della Roma Cristante, autore del secondo gol giallorosso, ha commentato così la qualificazione persa nella ripresa di Manchester: “Sì assolutamente. Oggi siamo entrati bene e abbiamo dato il 100%. Era importante lasciare la coppa così. Ci abbiamo provato fino alla fine, usciti a testa alta”.

Post Roma-Manchester United: i giovani Darboe e Zalewski

Ho fatto loro i complimenti, sono stati molto bravi”.

Darboe post Roma-Manchester United

Darboe ha commentato così le emozioni che ha provato: “Una cosa indescrivibile, ho tanta emozione. Non so nemmeno come spiegarlo. Noi cerchiamo di allenarci al massimo con la prima squadra. Quando stavo per entrare Fonseca mi ha detto che sono forte e di giocare tranquillo come sapevo. Quindi quando sono entrato ho cercato di giocare semplice e aiutare la squadra”.

Darboe racconta la sua storia

Avevo questo sogno fin da piccolo. In Africa è difficile giocare ad alti livelli senza aiuto. Avevo un amico che mi diceva sempre che ero forte, mi diceva di parlare con i miei genitori per farmi portare in Europa, era convinto che potessi giocare ad alti livelli. Con i documenti non è stato facile, sono fuggito con due amici, è stato un viaggio avventuroso e duro. Ringrazio Dio e l’Italia, quando sono arrivato mi hanno messo in casa famiglia, ringrazio lo Sprar. Dopo un anno ho conosciuto una scout e mi ha cambiato la vita. Mi ha reso parte della loro famiglia, ero piccolo e ne avevo bisogno. Mi sono sentito a casa. Vorrei ringraziarli, so che mi stanno guardando”.


Roma-Manchester United 3-2: Red Devils in finale


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20