post vicenza-frosinone

Oggi 2 Marzo 2021 nello Stadio Romeo Menti alle ore 21:00 si è disputata la partita -Vicenza-Cremonese di Serie B. Nel post Vicenza-Cremonese si sono rilasciate le dichiarazioni dei due allenatori. Il Vicenza voleva vincere fin dall’inizio della gara, infatti ha spinto fino a raggiungere i due goal. La Cremonese poi nella ripresa è riuscita a segnare il suo primo goal ma il Vicenza ha ricominciato a pressare ed è così che ha trovato la sua terza rete da manuale.


Vicenza-Cremonese 3-1: tris sorprendente dei biancorossi


Post Vicenza-Cremonese: che cosa ha detto Domenico di Carlo?

L’allenatore del Vicenza Domenico di Carlo ha rilasciato delle dichiarazioni al termine della gara vinta contro la Cremonese. Di Carlo ha detto: “Risultato ottenuto contro una grande squadra a cui facciamo i complimenti perché ha giocatori di spessore, ci dà più forza perché abbiamo affrontato con coraggio e determinazione questa partita. Ci credevamo e tutto il gruppo ha fatto bene e oggi siamo stati premiati da una buona prestazione con giocatori come Giacomelli, Meggiorini, Dalmonte e Vandeputte che hanno fatto un’ottima partita.

Post Vicenza-Cremonese: Di Carlo che cosa ha detto su Meggiorini?

Su Meggiorini di Carlo dice: “Sì, ha lavorato bene due settimane, lo conosciamo, ha bisogno di stare bene fisicamente, ha raggiunto il top della forma nel momento giusto e speriamo che continui a stare bene e a fare gol perché noi abbiamo bisogno di lui e della squadra. Oggi dobbiamo fare i complimenti anche a Nalini che ha fatto un gran gol, e a tutta la difesa: la vecchia guardia ha fatto veramente bene.”

Su Giacomelli di Carlo dice: “Stefano dal giorno dopo che è finito il mercato ha cambiato il chip, ha preso in mano questa squadra e da dopo il mercato ha cambiato mentalità. La strada è lunga: 47/48 punti sono tanti da raggiungere però questa vittoria ci dà un po’ di consapevolezza e soprattutto spero che qualche lamentela che finisca perché non ci serve negatività ma solo critiche positive e costruttive. Questa squadra merita di essere sostenuta, diamo i meriti al Vicenza che ha ottenuto la vittoria contro una grandissima squadra.”

Di Carlo: che cosa ha detto dopo il gol del Cremonese?

Alla domanda su cosa ha pensato di Carlo dopo la prima rete della Cremonese l’allenatore risponde: “No, oggi no, ero convinto che la squadra rimanesse concentrata fino alla fine e così è stato. Questo è un super Vicenza che con 10 mila spettatori allo stadio farebbe innamorare tutti e le giocate di Meggiorini e Giacomelli sono state viste solo in tv. Dobbiamo continuare a lavorare così, finalmente abbiamo vinto anche in casa, nel girone di ritorno il Menti deve diventare il nostro fortino.” Su Nalini di Carlo conclude dicendo: “Lui è un giocatore di grande spessore, deve lavorare ancora molto, ha trenta minuti di scatti sulle gambe”.

Post Vicenza-Cremonese: che cosa ha detto Fabio Pecchia?

L’allenatore del Cremonese Fabio Pecchia ha rilasciato delle dichiarazioni al termine della gara persa contro il Vicenza. Pecchia ha detto: “Della classifica bisogna tenere conto, ma anche un risultato positivo oggi non avrebbe cambiato molto la posizione. La prestazione nella prima parte mi è piaciuta a tratti, abbiamo provato a creare delle situazioni con Gaetano e anche dopo il gol. In alcuni momenti della gara l’attenzione e la rabbia giusta ci hanno punito. Nel secondo tempo la partita è finita con la bella giocata di Celar, dopo il 3-1 abbiamo creato poco. C’erano i presupposti per fargli male.”

Pecchia: che cosa ha detto su Valzania?

Su Valzania Pecchia dice: “È stata una mia scelta. Pinato e Gaetano? Credo che non abbiano nulla di particolarmente grave, forse una botta o un affaticamento. Volevamo recuperare dando il tutto per tutto, ma non siamo stati in grado di creare pericoli e loro si sono difesi bene. Alfonso? Bell’approccio, i gol pesano sulla squadra ma non sulla prestazione di Enrico, che è sempre rimasto in gara.”

Pecchia: che cosa ha detto sui cali?

Sui cali di attenzione Pecchia ha detto: “Per vincere alcune partite non si può essere sempre belli, ci sono momenti della gara in cui serve maggiore voglia di conquistare le seconde palle. Oggi la gara è stata vinta da una squadra che nei momenti importanti è stata più pronta di noi, siamo stati puniti su diversi episodi per casualità. In alcuni momenti abbiamo creato buone trame, arrivando sul fondo. Quando si sono chiusi abbiamo perso la lucidità necessaria, il campo era bello e potevamo sfruttarlo meglio. Celar nella prima parte mi è piaciuto molto, meritava qualcosa in più come la squadra. La ripartenza poi ci ha tagliato le gambe. Quando incontri squadre così c’è il rischio di beccare qualche ripartenza e bisogna essere più lucidi.”

Sulla sconfitta Pecchia conclude dicendo: “La sconfitta brucia ma non modifica il percorso che stiamo facendo. Dobbiamo recuperare energie, in alcuni ruoli siamo ridotti al minimo. Affrontiamo una squadra totalmente diversa, concreta e che sta facendo un grande campionato”.

Pagina Twitter Vicenza: https://twitter.com/LRVicenza?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Pagina Twitter Cremonese: https://twitter.com/USCremonese?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20