Come riporta The Telegraaf l’ex calciatore danese si trova in quarantena preventiva ordinata dall’Ajax.

Il coronavirus fa sempre più paura nel mondo del calcio. L’allenatore in seconda di Ten Hag, Christian Poulsen 40 anni ed ex calciatore della Juventus ( 2008-2010 ) non ha nessun sintomo apparente, ed è stato presente mercoledì a Utrecht dove l’Ajax ha perso 2-0 in Coppa, però è venuto in contatto con l’ex calciatore Kahlenberg ad una festa di compleanno di Micheal Reiziger festeggiato la settimana scorsa. Kahlenberg l’ex bandiera del Brondy poi è andato ad assistere ad una partita in Olanda tra il Copenaghen e il Lyngby ed infine ha scoperto di essere positivo al coronavirus ed ora si trova nella sua abitazione in quarantena. In quarantena inoltre ci sono anche i giocatori e lo staff tecnico del Brondy e tre del club avversario che avevano avuto contatti prima e dopo la partita con Kahlenberg. Proprio per questo Poulsen è in quarantena preventiva insieme al Preparatore Atletico Schoenmaker e un Fisioterapista. Tutti dovranno rimanere nelle loro case fino al 13 Marzo. Gli olandesi sono reduci all’eliminazione dall’Europa League per mano del Getafe, prossimo avversario dell’Inter. Miel Brinkhuis portavoce dell’Ajax ha specificato che anche se ci sono tre membri dello staff a casa in forma preventiva se non avranno sintomi potranno già venerdi prossimo tornare a lavorare.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20