prada cup

Ineos Team UK ha continuato la sua straordinaria inversione di tendenza, mentre American Magic ha lottato e non ha ancora vinto. Questa vittoria mantiene l’Ineos Team UK di Ainslie in cima alla classifica con tre vittorie di regata, Luna Rossa al secondo con una vittoria e American Magic al terzo, ancora senza vittorie. Ecco tutto ciò che devi sapere su ciò che è accaduto alla Prada Cup giorno 2.

Ineos rimane imbattuto mentre American Magic lotta

L’Ineos Team UK è rimasto imbattuto nella Prada Cup, battendo l’American Magic nell’unica gara del secondo giorno. Ma per gli americani, guidati da Dean Barker, è stata una seconda giornata dell’orrore in acqua poiché hanno subito una terza sconfitta e sono passati dai favoriti pre-regata fino a essere considerati lo sfidante più debole in mostra.

Ancora domande in una giornata bizzarra

Le domande sui limiti di vento appropriati per questa regata continueranno, dopo un bizzarro secondo giorno. Il secondo giorno di gare della Prada Cup è stato afflitto da una leggera brezza che ha interessato entrambe le partite, con fortuna e abilità nel convincere gli AC75 sui loro foil, entrambi giocando un ruolo significativo nei risultati finali. In condizioni di luce le gare sono diventate “una lotteria” secondo Barker. “Potresti chiamarla una lotteria sì … piuttosto marginale“, ha detto Barker dopo la sconfitta per la prima volta contro Luna Rossa. “Ti chiedi perché vuoi farlo come parte dell’evento. [Sono] altalene e rotatorie e ovviamente non è andata così bene per noi. Si tratta solo di collegare i punti. Tutti stanno lottando [con queste condizioni]“.
Le frustrazioni di Barker sono state accentuate da una giornata difficile per American Magic, che rimane senza vittorie nella Coppa Prada poiché i loro rivali hanno gestito meglio le condizioni.


Prada Cup: svelati gli abbinamenti (Calendario completo)


La prima gara di Prada Cup giorno 2

Nella prima regata del Day 2, Luna Rossa ha vinto in 38 min 54 sec e American Magic non è riuscita a finire dopo che la regata è stata accorciata a due giri in condizioni di vento leggero. Il team a due timoni di Jimmy Spithill e Francesco Bruni ha portato Luna Rossa sulla linea di partenza in tempo, mentre Dean Barker su American Magic ha lottato per farli salire sui loro foil e alla fine è partito tardi. Alla prima boa Luna Rossa ha doppiato con 7 min 58 sec di vantaggio ed è partita sottovento alla boa 2. Quando alla fine American Magic ha arrotondato, hanno preso il sopravvento e hanno spazzato via il vantaggio di Luna Rossa, prima di cadere di nuovo dai foil. Alla fine Luna Rossa ha preso il sopravvento e ha girato la boa di fondo per risalire sul beat, girando la boa finale mentre American Magic ha continuato a lottare. Luna Rossa ha quindi sventato fino al traguardo a 30+ nodi per ottenere la prima vittoria della serie. American Magic, oltre una gamba dietro non è riuscito a finire.

La seconda gara di Prada Cup giorno 2

Nella seconda gara del Day 2, Ineos Team UK ha vinto una gara abbreviata davanti ad American Magic, conquistando la terza vittoria nei round robin. Ainslie ha dimostrato che le modifiche al Britannia avevano anche migliorato le loro prestazioni con vento leggero, navigando attorno a un American Magic in stallo per attraversare la linea di partenza, navigare fino al confine e virare con un vantaggio di 600 metri. Sbattendo controvento Ineos è scivolato via dai foil appena prima della prima boa, girando in modalità displacement, American Magic girando 1 min 50 sec più tardi. Entrambi hanno quindi navigato in modalità dislocante sottovento, Ineos ha allungato il loro vantaggio a oltre 240 metri. A questo punto il percorso è stato accorciato per finire dopo quattro tappe. Con un vantaggio di 640 m Ineos ha finalmente iniziato a sventare, seguito da American Magic, raggiungendo entrambi i 30+ nodi. Ineos ha arrotondato la boa 2 sui foil e ha iniziato la 3 mentre American Magic aveva nuovamente lasciato i foil ed è stato poi superato da Ineos diretto alla boa 3. American Magic alla fine ha arrotondato la boa 2 in modalità dislocamento 8 min 47 sec (2527 m) dopo Ineos.

La tappa finale

Per Ainslie era ormai una corsa contro il tempo battere il limite di tempo e rivendicare la vittoria. Ineos stava girando la boa 3 per iniziare la tappa finale a 7+ nodi (VMG 5 kt) con circa 9 minuti e 40 secondi rimasti sul cronometro. Avvicinandosi al traguardo Ineos era tornato a 32 nodi e si dirigeva verso la linea con 3 min 31 sec rimasti sul cronometro. Ainslie ha attraversato con 2 minuti rimasti sul cronometro.

La prossima gara

Domenica, l’ultimo giorno di regate per questa prima sessione di round robin, vedrà Ineos Team UK regatare su Luna Rossa, e poi American Magic affronterà Luna Rossa. C’è poi una pausa della Prada Cup fino alla seconda sessione di round robin che inizierà venerdì 22 gennaio. Durante questo periodo le squadre possono modificare le loro barche e poi farle rimisurare mercoledì 20 gennaio.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20