Per il pre Juventus-Lazio, anticipo serale della venteseiesma giornata di Serie A 2020/2021, sabato 6 marzo 2021, hanno parlato in conferenza stampa i tecnici delle due squadre, Andrea Pirlo e Simone Inzaghi.

Pre Juventus-Lazio: cosa ha detto Pirlo?

Prima la Lazio e poi martedì il Porto in Champions. In tre giorni la Juventus si gioca tantissimo di questa stagione. Il tecnico dei bianconeri, però, è giustamente concentrato solo sui biancocelesti, avversari di sabato allo Stadium: “La Lazio è una grande squadra che gioca insieme da 5-6 anni, si conoscono bene e i risultati parlano per loro. Sappiamo di affrontare una squadra che lotterà fino alla fine per arrivare in alto. Hanno giocatori molto.bravi a partire in contropiede e nella gestione della palla come mezz’ali”.

Sugli indisponibili: “Stamattina qualcuno si è allenato in parte con la squadra, fortunatamente abbiamo ancora un giorno per recuperare qualcuno. Peccato per l’assenza di Bentancur, non abbiamo grande scelta e una rosa lunga per scegliere i centrocampisti, dovremo inventarci qualcosa”.

Su De Light e Bonucci: “De Light non si è ancora allenato, vediamo domani come starà. Bonucci ha fatto parte di allenamento oggi dopo 16 giorni di inattività, non è che ci sia il 110% che parta dall’inizio”.

Su Morata: “Sta meglio, ogni giorno che passa cerca di migliorare la sua forma fisica”.

Su Arthur: “Speriamo di averlo con il Porto. La visita è andata bene e ora dipenderà dal dolore quando rientrerà.

Su Mckennie: Il riscatto deve essere punto di partenza, se pensa di essere arrivato ha sbagliato tutto”.

Su Ronaldo: “Quando giochi sempre, una giornata o due di riposo fanno bene, siamo contati e ha stretto i denti. Lo farà finché ne avremo bisogno, ha dimostrato di essere un grande professionista dando sempre l’esempio dentro e fuori dal campo”.

Su Ramsey: “Sta bene, potrà essere della partita, ha giocato a Verona e ha fatto uno spezzone con lo Spezia, può essere una risorsa in più”.

Sul possibile impiego di Fagioli: “Può giocare dal 1′ o come può non giocare, dipende da chi c’è. Si sta allenando bene, sa cosa deve fare, è sicuro delle sue capacità, siamo tranquilli anche se dovesse giocare dall’inizio”.

Sul morale della squadra: “Le partite sono tutte importanti, domani ci sarà la gara con la Lazio che è importante anche per la classifica. L’ entusiasmo c’è, perché affrontiamo partite dure e importanti. Poi se devo sentirmi dire che non manca la grinta, non mi è mai piaciuto. Le cose importanti non sono la mancanza di atteggiamento o di grinta, valutiamo l’ aspetto tecnico-tattico”.

Sullo scudetto: “Per noi non cambia niente, se l’ Inter vince sempre allora vincerà il campionato, se farà qualche passo falso dovremo essere pronti a non sbagliare mai. Ma è normale “.

Pre Juventus-Lazio: cosa ha detto Inzaghi?

Dopo la sconfitta di Bologna, la Lazio vuole tornare alla cittoria sognando lo sgambetto ai Campioni d’Italia. Il tecnico dei biancocelesti, Simone Inzaghi, è fiducioso: “Dovremo fare la partita perfetta, è una sfida molto difficile ma negli anni abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela nel modo giusto. Un episodio non può condizionare ma dobbiamo restare sempre in partita. Quella che affrontiamo è un’ ottima Juventus, che gioca un ottimo calcio hrazie ad un grande allenatore come Pirlo. Dovremo fare una partita importantissima. Saranno decisivi gli episodi, noi dovremo essere bravi a farli girare dalla nostra”.

Juventus-Lazio: probabili formazioni e in tv

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20