Domani 17 Aprile 2021 nello Stadio Luigi Ferraris alle ore 15:00 si disputerà la partita Sampdoria-Verona di Serie A. Nel pre Sampdoria-Verona si sono rilasciate le dichiarazioni dei due Mister. Entrambe le due squadre arrivano da due sconfitte e non stanno passando un momento facile e quindi lotteranno fino all’ultimo minuto per portare a casa tre punti fondamentali per risalire la classifica.


Sampdoria-Verona: formazioni e dove vederla


Pre Sampdoria-Verona: che cosa ha detto Claudio Ranieri?

L’allenatore della Sampdoria Claudio Ranieri parlando alla vigilia della sfida contro il Verona ha raccontato della sua esperienza positiva a Genova e di quanto gli piacerebbe continuare la sua avventura con la Sampdoria. “Io sto molto ma molto bene qui a Genova con la Sampdoria. Sto bene io, sta bene la mia famiglia, vivo bene, sto bene con il gruppo, sto bene con la società, sto bene con tutti quanti”. Poi parla della volontà di chiarire le questioni con il Presidente dei blucerchiati per definire il suo futuro insieme. “Da parte mia c’è la massima volontà di far bene, di restare qua e possibilmente finire bene questa campagna. Mancano otto partite, dobbiamo dare il massimo”.

Ranieri: che cosa ha detto sui cambi?

Sui cambi di formazione da effettuare in queste ultime gare Ranieri dichiara che andrà valutato l’avversario e in base a come si trova la sua squadra in quel preciso momento si dovranno fare le scelte più opportune per trovare la vittoria. “Avendo in sette giorni tre partite importanti, sfrutterò tutti i miei giocatori. Noi non siamo una squadra da pareggio. O in o out”. Sull’avversario Ranieri dichiara: Il Verona è una squadra caparbia, tenace. Ha attraversato un momento neanche difficile ma sfortunato. Ha perso negli ultimi minuti con la Lazio dopo aver fatto una gran partita. Mi aspetto il Verona che conosciamo: squadra caparbia, tenace, forte nei contrasti, gioca diretta, vorrà venire a vincere ma è quello che vogliamo fare noi”.

Ranieri: che cosa ha detto sul regista?

Col Napoli è mancato un regista che potesse guidare la squadra, su questo argomento Ranieri dice che effettivamente è mancato equilibrio, buon palleggio e soprattutto lucidità in alcuni momenti. Ma nonostante gli errori è rimasto soddisfatto di chi ha giocato, perché sono riusciti con un Napoli forte ha trovare il pareggio. “Significa che contro una squadra come il Napoli, che ha grandi campioni e sta lottando per entrare in Champions League abbiamo fatto una signora partita”. Su Quagliarella Ranieri dice: “Dico che lo trovo sempre bene. Sta bene fisicamente, sta bene moralmente. Devo dire che non mi dà assolutissimamente nessuna preoccupazione”.

Ranieri: cosa dice sulla costruzione bassa?

Da molto tempo si parla della costruzione dal basso, su questo Ranieri dice: “Siamo in un momento ibrido dove ci stiamo europeizzando ma non dobbiamo dimenticare quelle che sono state le nostre forze. Va benissimo sia quando si costruisce da dietro, quando è possibile, sia giocare in verticale. Come sempre la verità sta nel mezzo”. Sulla stagione della Sampdoria Ranieri conclude dicendo: “Io fino ad ora sono molto contento della prova della mia squadra. Abbiamo vinto contro delle grandi squadre, non dimentichiamoci dell’Inter che sta volando verso una grande stagione e noi l’abbiamo battuta. Segno che noi abbiamo fatto anche delle belle partite. Non dimentichiamocelo”.

Pre Sampdoria-Verona: che cosa ha detto Ivan Juric?

L’allenatore del Verona ha rilasciato le dichiarazioni alla vigilia della sfida contro la Sampdoria dichiarando che la squadra cerca l’ottavo posto e che il gruppo è molto motivato a far bene anche se a volte si fa fatica a crederlo. Elogia la squadra perché riesce a puntare sempre al massimo e riepiloga la gara con la Lazio. “È stata una grandissima partita, sotto tutti i punti di vista. Avremmo potuto fare di più con maggiore qualità in attacco, ma siamo stati in grado di limitare non poco una grande squadra come la Lazio”. Insiste sulla gioia di allenare una squadra che migliora ogni giorno, e che sa dare dei margini di crescita impressionanti. “Vedremo poi dove potremo arrivare, ma fino all’ultimo momento sono convinto che daremo il massimo”.

Juric: che cosa ha detto sul suo futuro?

Sui due anni com allenatore del Verona Juric si dice contento di quello che la squadra è riuscita ad ottenere grazie anche al suo lavoro. “Penso che questi siano stati due anni fuori dal comune, durante i quali abbiamo fatto un grandissimo lavoro. Il futuro? Di questo non abbiamo ancora parlato, l’argomento non è stato ancora affrontato”. Sulla Sampdoria Juric conclude dicendo: “È una squadra che sta molto bene, pressano tanto e giocano bene. Non è un caso che ultimamente abbiano messo in difficoltà moltissimi avversari, anche perché sono in grado di fare ottime ripartenze e hanno trovato un’importante organizzazione difensiva. Per questo so che affronteremo una squadra di alto livello”.

Pagina Twitter Sampdoria : https://twitter.com/sampdoria?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Pagina Twitter Verona: https://twitter.com/HellasVeronaFC?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20