Oggi si giocheranno tre partite di Premier League: Crystal Palace – Leicester City, Chelsea – Aston Villa, Everton – Manchester City. Ecco un po’ di informazioni sulle tre partite di Premier League 28 dicembre 2020.

Premier League 28 dicembre 2020

Crystal Palace – Leicester City (ore 15)

Il Crystal Palace dovrebbe apportare modifiche alla squadra sconfitta all’Aston Villa il giorno di Santo Stefano. Nathaniel Clyne, James Tomkins e Jairo Riedewald stanno tutti spingendo per i richiami, ma Gary Cahill rischia di saltare ancora una volta per un problema al tendine del ginocchio. Il Leicester City accoglierà nuovamente il difensore Caglar Soyuncu dopo l’infortunio all’inguine. Cengiz Under non dovrebbe essere presente a causa di un problema al tendine del ginocchio, mentre Ricardo Pereira rimane escluso. La scorsa stagioen il Leicester City ha completato la doppietta del campionato sul Crystal Palace con un punteggio complessivo di 5-0. Gli Eagles hanno perso solo una delle ultime quattro gare a Selhurst Park, vincendo due volte e pareggiando una volta. Nelle ultime partite tra le due squadre ci sono stati 27 gol segnati.

Crystal Palace in numeri

Il Crystal Palace ha vinto solo cinque delle ultime 23 gare, ne ha pareggiate 4 e perse 14.
Hanno perso sei delle 11 partite casalinghe da quando hanno ripreso il campionato, vincendo due volte e pareggiando tre volte. Gli Eagles hanno segnato solo due gol nel primo tempo nelle ultime sette partite. Hanno chiuso l’anno con una vittoria solo una volta nelle 11 precedenti stagioni di Premier League. Se convocato, l’ex giocatore del Leicester, Jeffrey Schlupp, farà la sua 100esima presenze in Premier League.

Leicester City in numeri

Il totale di 28 punti del Leicester è il terzo più alto dopo 15 partite di una stagione di Premier League. I Foxes hanno registrato sette vittorie in otto partite contro squadre attualmente nella metà inferiore della classifica. Ha segnato 10 gol, record in campionato, negli ultimi 15 minuti delle partite. Il Leicester ha conquistato 18 punti in sette partite in trasferta. Nove degli 11 gol di Jamie Vardy in questa stagione sono stati segnati in trasferta. Harvey Barnes ha segnato sette gol in 20 partite in questa stagione.
Brendan Rodgers ha vinto tutte e quattro le partite di campionato contro Roy Hodgson, con un punteggio complessivo di 10-1.

Chelsea – Aston Villa (Premier League 28 dicembre 2020 ore 17:30)

L’allenatore del Chelsea Frank Lampard ha detto che farà “sei o sette cambi”, con Callum Hudson-Odoi pronto a fare un secondo inizio di campionato in Premier League. Il difensore dell’Aston Villa Tyrone Mings è squalificato a causa della sua espulsione contro il Crystal Palace. Ross Barkley non è idoneo, mentre Trezeguet rimane fuori. Il Chelsea ha vinto 10 delle ultime 11 partite di Premier League contro l’Aston Villa, comprese le ultime sei di fila. Il Villa non vince a Stamford Bridge da quando ha vinto 3-1 in Premier League nel dicembre 2011. È l’unico successo in trasferta del Villa in 18 anni.

Chelsea in numeri

Il Chelsea ha perso tre delle ultime quattro partite di Premier League dopo un’imbattibilità di 17 partite in tutte le competizioni. Sono imbattuti da sei partite casalinghe, vincendone quattro e pareggiando in due. Il punteggio del Chelsea di 25 punti è il secondo più basso dopo 15 partite sotto la guida di Roman Abramovich, dopo aver registrato 15 punti in questa fase nel 2015-16. Abraham ha segnato 21 gol dall’inizio della scorsa stagione, più del doppio rispetto a qualsiasi altro giocatore del Chelsea. Jorginho ha sbagliato tre dei suoi ultimi sei rigori.

Aston Villa in numeri

L’Aston Villa ha vinto otto delle prime 13 partite di Premier League, emulando il 1998-99.
Il bilancio del Villa di 25 punti dopo 13 partite è il migliore in Premier League da 22 anni.
Una nona vittoria contro il Chelsea corrisponderebbe al numero totale di vittorie della scorsa stagione. L’unica sconfitta in trasferta del Villa in campionato è arrivata al West Ham il 30 novembre. Ha vinto tutte e cinque le altre partite in trasferta. I Villans hanno giocato quattro partite consecutive di Premier League senza subire gol per la prima volta da febbraio 2010.

Everton – Manchester City (ore 20)

L’Everton ha a disposizione la stessa squadra dalla vittoria allo Sheffield United. Richarlison è messo da parte a causa dei protocolli legati alla commozione cerebrale, mentre James Rodriguez, Allan, Lucas Digne e Fabian Delph sono tutti indisponibili. Il Manchester City dovrebbe apportare diversi cambi, anche se Gabriel Jesus e Kyle Walker si stanno autoisolando dopo i test positivi sul coronavirus. Ilkay Gundogan sarà valutato ma Eric Garcia rimane fuori. L’Everton ha perso le ultime cinque partite contro il Manchester City: la più lunga sequenza di sconfitte in 121 anni. Il City ha vinto nelle ultime tre visite in Premier League al Goodison Park con un punteggio complessivo di 8-2. L’ultima vittoria dell’Everton in casa risale a gennaio 2017 ed è una delle uniche due vittorie negli ultimi 16 incontri in tutte le competizioni.

Everton in numeri

L’Everton ha concluso Santo Stefano tra i primi due per la prima volta dal 1986. La loro ultima vittoria allo Sheffield United è stata un anno dopo la prima partita di Carlo Ancelotti da allenatore. I Toffees erano 15 ° nella classifica della Premier League all’epoca. L’Everton ha vinto quattro partite consecutive di campionato per la prima volta.
Possono vincere tre partite casalinghe di Premier League di fila per la prima volta da maggio 2019. L’Everton è a una vittoria dal diventare il settimo club a registrare 400 vittorie in Premier League. Gylfi Sigurdsson ha segnato tre gol e fornito quattro assist in 18 presenze in tutte le competizioni. Dominic Calvert-Lewin non è riuscito a segnare in cinque gare consecutive dopo aver registrato 14 gol nelle prime 13 partite.

Manchester City in numeri

Il Manchester City è imbattuto da 10 partite (in tutte le competizioni): conta sette vittorie e tre pareggi. Tuttavia, 26 punti è ancora il loro punteggio più basso dopo 14 partite in 10 anni. Il City può vincere tre partite consecutive di campionato per la prima volta in questa stagione. Nella vittoria contro il Newcastle, la squadra di Pep Guardiola ha segnato più di una volta per la terza volta in 12 partite di campionato. Il City ha mantenuto la porta inviolata 13 volte in tutte le competizioni in questa stagione, più di qualsiasi altra squadra nei primi cinque campionati europei. La sconfitta per 4-0 al Goodison Park nel 2017 rimane la più grande sconfitta di Guardiola nella massima serie come allenatore. Raheem Sterling ha segnato 96 gol sotto Guardiola. Sergio Aguero non è riuscito a segnare nelle ultime 10 presenze in Premier League.

Premier League: il riepilogo del Boxing Day

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20