L’ Everton di Carlo Ancelotti quest’anno vuole sorprendere. La vittoria di Londra contro il Tottenham è arrivata dopo una gara ricca di occasioni, sblocata solo da un colpo di testa di Calvert-Lewin. Nell’altra gara della domenica di Premier League vince il Leicester City grazie anche all’ex atalantino Castaigne, autore della rete che ha sbloccato l’incontro contro il WBA.

Ancelotti riabbraccia Allan e James

Esordio con vittoria per l’Everton in quel di Londra contro il Tottenham di Mourinho. Una gara equilibrata, ricca di occasioni e agonisticamente avvincente nonostante il risultato esiguo. La prima frazione vede entrambi gli schieramenti arrivare vicino al vantaggio, soprattutto l’Everton con Richarlison (occasione sprecata a porta vuota). Gli Spurs non tentennano ma macinano gioco con Alli, Son e Doherty, Ancelotti ringrazia Pickford che salva sui primi due. La rete che sblocca l’incontro arriva al 55′ con Calvert-Lewin, che di testa trasfoma in rete l’assist di Digne. Discreto inizio per i neo arrivati Allan e James Rodriguez.

Leicester City, 3-0 facile contro il WBA

Vardy esulta contro il WBA nella gara inaugurale in Premier League
Jamie Vardy esulta dopo aver messo a segno la prima rete in questa Premier League

Vittoria all’esordio anche per Leicester City. Un 3-0 secco e preciso, a dimostrazione che quest’anno intende giocarsela con tutti. A sbloccare il match è Timothy Castaigne, che con un’incornata sorprende il portiere del WBA intento ad agguantare la sfera. Le altre marcature della squadra di Brendan Rodgers, che non vede l’ora di riscattare il quinto posto della scorsa annata, sono firmate dal solito Jamie Vardy, ormai stella dei Foxes. Entrambe le reti sono rigori che Vardy trasforma con la consueta sicurezza.

Leggi anche: Premier League, buona la prima per Liverpool, Newcastle e Arsenal

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20