La sessione di prove libere 2 del Gp d’Italia non si differenziano molto dalla prima sessione. I piloti della Mercedes volano con Hamilton che si aggiudica la seconda sessione distaccando Bottas di soli due decimi che dimostra di avere un ritmo migliore.

Gomme rosse che vengono utilizzate dalla maggior parte dei piloti anche in ottica di ritmo gara. Un ritmo di gara che la Ferrari non sembra avere con le rosse. Discorso simile per la Red Bull che con le rosse fatica tremendamente a trovare un passo che possa anche solo avvicinarsi a quello Mercedes.

Prove libere 2 Gp Italia: sorpresa Alpha Tauri

La grande sorpresa di queste prime due sessioni di libere, è sicuramente l’Alpha Tauri che con Gasly ha messo a segno il quarto miglior tempo nella prima e nella seconda sessione. Sono solo nove i decimi di distacco dalla Mercedes di Lewis Hamilton.

Sorprende Lando Norris che mette la sua McLaren in terza posizione dopo una sessione non facile per lui. Rimane stabile la situazione di Carlos Sainz che termina in sesta posizione.

Un buon ritmo gara quella della vettura di Faenza che sembra aver preso il posto della Ferrari come macchina di casa. Ottimo lavoro del team italiano che si candida fortemente per un piazzamento in terza ma anche seconda fila.

Tempi troppo alti per Red Bull, Ferrari, Renault e Racing Point nella prova del passo gara. A soffrire più di tutti è la vettura di Verstappen che con le gomme rosse non trova il passo giusto.

Le gomme bianche (hard) sembrano candidarsi come come da gara. Forniscono tempi e ritmo gara decisamente migliori rispetto alle gialle e alle rosse. La differenza tra gialle e rosse sembra essere oltre il mezzo secondo, il chè prolunga la vita della gomma.

Gomme gialle che creano problemi alle vetture che puntano ad infastidire le Mercedes. Bottas resta comunque il pilota che ha dimostrato il miglior ritmo di gara. Hamilton ha trovato il giro veloce ma il finlandese ha dimostrato di avere un ritmo che in gara potrebbe essere decisivo per sferrare un duro colpo al suo compagno di squadra.

Ferrari dietro,Vettel si gira

Una sessione non felice per le due Ferrari. Entrambi i piloti faticano a trovare stabilità nella macchina specialmente nel mantenere il posteriore. Lecler si posiziona nono tra le due Racin Point mentre Vettel stabilisce il dodicesimo miglior tempo.

Il tedesco si è girato a causa di una perdita del posteriore dopo una serie di curve veloci. Il tutto ha causato la fine anticipata della sessione da parte del quattro volte campione del mondo.

Le vetture scenderanno in pista domani mattina per la terza sessione di libere che precederà le qualifiche delle ore 15.10.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20