Prove libere del MotoGP Andalusia - le pagelle del GP di Andalusia

Si sono corse oggi, 24 luglio 2020, le prove libere per il MotoGP Andalusia. A causa della pandemia di coronavirus, il calendario 2020 rivisto della MotoGP presenta diverse tappe che si svolgono sullo stesso circuito, con il primo MotoGP Andalusia che si svolge a Jerez, dove domenica si è corso il GP di Spagna.

Il Primo turno di Prove libere del MotoGP Andalusia

Dato che il circuito ha già ospitato quattro giorni di corsa, il 1 ° PQ è stato un affare piuttosto semplice e senza grandi sorprese. La maggior parte dei piloti si è concentrata più sulle corse lunghe piuttosto che su un attacco a tempo.

Aleix Espargaro, su Aprilia, ha fissato il ritmo iniziale sulla RS-GP, prima che suo fratello Pol, su KTM, prendesse il comando nelle classifiche. Il fratello più giovane di Espargaro ha immediatamente migliorato i suoi 1 m 37.790 portandoli a 1 m 37.497, che è stato il punto di riferimento per la maggior parte della mattinata.

Solo nei momenti finali i primi 10 ordini hanno iniziato a rincorrersi, con Franco Morbidelli di che ha conquistato il primo posto con 1 m 37.416. L’italiano è stato poi ripreso dal suo mentore Rossi, che ha spostato di due decimi il tempo con 1 m 37.205 s.

Rossi è arrivato secondo davanti al debuttante della KTM Brad Binder, che ha mostrato il suo valore nella sua gara di debutto lo scorso fine settimana.

Morbidelli è arrivato quarto alla fine davanti a Pol Espargaro e a Miguel Oliveira.

Jack Miller è stato il miglior corridore della Ducati, al settimo posto, con Takaaki Nakagami dell’LCR, Aleix Espargaro e il pilota della Ducati Andrea Dovizioso, team ufficiale, che hanno completato la top 10.

Il vincitore della gara del GP di Spagna, Fabio Quartararo, era al 13 ° posto. Joan Mir è stato il miglior

Suzuki all’11 ° posto, mentre il suo compagno di squadra, Alex Rins, è rimasto a 3.1 secondi in 21 ° dopo aver completato solo otto giri.

Cal Crutchlow era in vantaggio di 1.172 secondi nel 20° e ha completato 18 giri nonostante il polso sinistro fratturato di recente.

Marc Marquez, campione del mondo in carica, era assente dal 1 ° PQ. Il pilota Honda tenterà di guidare sabato prima di valutare se gareggerà o meno domenica.

Nakagami guida Zarco nel secondo turno delle Prove libere del MotoGP Andalusia

Takaaki Nakagami della LCR Honda è stato un leader a sorpresa nella seconda prova della MotoGP Andalusia, davanti a Zarco di Avintia Ducati. In sella alla RC213V, Nakagami ha guidato la sessione con 1m38.704s e ha recuperato la posizione, terminando il pomeriggio con 0,155 secondi di distanza dal secondo.

Pol Espargaro ha guidato la carica iniziale con 1m38.761, prima che il compagno di squadra KTM Brad Binder prendesse il primo posto con 1m38.441.

Zarco ha causato altri problemi alle KTM a circa 20 minuti dalla fine, quando ha costretto Espargaro in frenata nella curva 2 a salire sulla ghiaia. Espargaro, che aveva appena preso il primo posto con 1m37.889, non è riuscito a far ripartire la moto.

Nell’ultimo minuto, Espargaro è stato finalmente rimosso dal primo posto da Zarco con 1m37.870s, anche se questo è stato subito superato da Nakagami con 1m37.836s

Nakagami ha realizzato il giro più veloce nel suo ultimo tentativo di chiudere la FP2, anche se Maverick Vinales rimane più veloce nei tempi combinati in virtù dei suoi 1m37.063 nella FP1. Zarco è arrivato secondo davanti a Espargaro, con Franco Morbidelli il più veloce pilota Yamaha sulla Petronas SRT M1 davanti a Vinales.

Fabio Quartararo era sesto nel pomeriggio con 1m38.132, anche se al momento non ha un posto diretto nel Q2 dopo aver trascorso la giornata concentrandosi sul set-up della gara.

Joan Mir era settimo con la Suzuki davanti a Valentino Rossi (Yamaha), Francesco Bagnaia di Pramac e Jack Miller, suo compagno di squadra per la Ducati.

Binder è stato eliminato dalla top 10 alla fine, con la coppia Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci che lo seguivano.

Alex Rins è arrivato 20esimo con 16 giri con la sua spalla destra rotta, dietro a Cal Crutchlow. Tito Rabat di Avintia si è posizionato 14 ° e Iker Lecuona di Tech3 17 °.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20