Le prove libere tre del Gp d’Italia regalano spunti interessanti per la sessione di qualifica che inizerà alle ore 15.00.

A guidare le venti vetture, è la Mercedes di Valterri Bottas che dimostra di avere un ottimo feeling con il tracciato. Lo si era notato anche nella giornata di ieri con il finlandese che aveva il miglior passo gara. Quinto il campione del mondo in carica Lewis Hamilton.

Deludono ancora le due Ferrari.Chiude undicesimo il vincitore dello scorso anno Charles Leclerc. Il distacco da Bottas è di nove decimi. Il suo compagno di scuderia Vettel invece chiude quindicesimo.

Prove libere tre Gp Italia: Norris e Sainz sorprendono

Bottas ha fatto segnare il miglior tempo con 1:20:089. A seguire però non c’è nè Hamilton e nemmeno le due Red Bull. E’ la McLaren che alla fine della terza sessione di libere, vede le sue due vetture seconda e terza. Secondo tempo per Lando Norris che si mette dietro il suo compagno di scuderia.

Una McLaren che si candida ad essere la grande sorpresa di questo weekend dopo il non perfetto gran premio del Belgio dove a correre fu solo Norris.

Quarto miglior tempo per Daniel Ricciardo che dimostra gli ottimi progressi della macchina francese e in particolar modo del motore Renault che sul rettilineo sembra essere secondo solo allo strabiliante motore Mercedes. Problemi nel finale per l’australiano che è costretto a terminare la sessione per un guasto improvviso.

La rivale delle Mercedes, cioè la Red Bull conclude subito dietro con Verstappen e Albon. Difficoltà nel passo gara e nel trovare ritmo con gomme rosse e gialle. Con molta probabilità, le gomme bianche saranno le predilette in gara per la scuderia austriaca.

Non cambia la Racing Point che è comunque nella top ten. Passo falso per le due Alpha Tauri rispetto alla giornata di ieri dove Gasly si posizionava al quarto posto.

Conclude in ultima posizione il nostro connazionale Antonio Giovinazzi con la sua Alfa Romeo. Vedremo cosa ci riserveranno le qualifiche con la sessione che inizierà alle ore 15.00.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20