Si è disputata ieri la terza giornata delle qualificazioni a Euro 2020 e non sono certamente mancati goal, emozioni, conferme e sorprese.

GRUPPO B

La partita che più di tutte ha tenuto il pubblico col fiato in sospeso è stata quella tra Serbia e Portogallo, nel gruppo B. La formazione del CT Tumbakovic ha tenuto testa ai campioni di Nations League, arrivando quasi a pareggiare il risultato. Al 42′ William Carvalho apre le marcature e Guedes raddoppia al 58′. La Serbia risponde a testa alta e trova l’1-2 grazie a Milenkovic. La gara si infiamma negli ultimi 10 minuti. Ronaldo trova la rete dell’1-3 e il match sembrerebbe virtualmente chiuso. Non è di questo avviso, però, la squadra di casa e soprattutto Tadic, che si inventa l’assist per la rete del 2-3 di Mitrovic. Il risultato si riapre, ma, un minuto dopo la rete serba, ci pensa Bernardo Silva a ristabilire le distanze, segnando la rete del definitivo 2-4.

Ronaldo, William Carvalho e Bernardo Silva sono tre dei quattro marcatori nel 2-4 contro la Serbia
Ronaldo, William Carvalho e Bernardo Silva sono tre dei quattro marcatori nel 2-4 contro la Serbia

Nell’altra partita del gruppo B si è confermata implacabile l’Ucraina. La squadra di Shevchenko passa in Lituania con un netto 0-3, grazie alle reti di Zinchenko, Marlos e Malinovski. L’Ucraina si conferma, dunque, prima nel gruppo con 13 punti.

Zinchenko esulta con Malinovski, dopo la rete dello 0-3, segnata dal numero 8
Zinchenko esulta con Malinovski, dopo la rete dello 0-3, segnata dal numero 8

GRUPPO H

Nel gruppo H, Francia, Turchia e Islanda vincono e confermano il loro primato nel girone. I Bleus battono l’Albania per 4-1. Nella serata in cui manca Mbappé e Griezmann non brilla, sbagliando anche il suo primo calcio di rigore con la nazionale, ci pensa a Coman a trascinare i suoi. L’esterno del Bayern Monaco realizza due reti, tra le quali arriva anche il goal di Giroud. Il 4-0 viene realizzato dall’attaccante del Lille Ikone. Al 90′, Cikalleshi trasforma un calcio di rigore, segnando il goal della bandiera per gli albanesi.

Coman realizza una doppietta che contribuisce al successo della Francia sull'Albania
Coman realizza una doppietta che contribuisce al successo della Francia sull’Albania

La Turchia sblocca il risultato, in casa contro l’Andorra, soltanto all’89’. L’eroe della serata è Tufan, centrocampista del Fenerbache, che trova l’incornata vincente e supera Gòmes.

L’Islanda conferma il suo momento di forma, vincendo 3-0 contro la Moldova. I goal sono di Sigthorsson, Bjarnason e Bodvarsson.

L'Islanda conferma il suo buon momento di forma, battendo 3-0 la Moldova
L’Islanda conferma il suo buon momento di forma, battendo 3-0 la Moldova

GRUPPO A

Nel gruppo A la sorpresa Kosovo continua a far sognare i propri tifosi. Tra le mura amiche, la formazione di Challandes completa la rimonta, contro la Repubblica Ceca, in uno scontro diretto per la seconda posizione nel gruppo. Gli ospiti vanno avanti con Schick, al 16′. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e, al 20′, arriva il pareggio di Muriqi. Al 66′ Vojvoda segna la rete che fissa il punteggio sul 2-1 e proietta il Kosovo al secondo posto, in piena corsa per la qualificazione al prossimo europeo.

Il Kosovo vince, contro la Repubblica Ceca, e vola al secondo posto nel gruppo A
Il Kosovo vince, contro la Repubblica Ceca, e vola al secondo posto nel gruppo A

Non è una sorpresa, ma continua a stupire l’Inghilterra di Southgate, che, a Wembley, batte la Bulgaria per 4-0, restando prima nel gruppo A, nonostante una partita in meno. I Tre Leoni dimostrano grande solidità difensiva e buona organizzazione in attacco. Harry Kane si dimostra un bomber implacabile, grazie alla tripletta realizzata. A strappare gli applausi del pubblico di Wembley è anche Sterling. L’esterno del City infiamma gli spettatori con le sue giocate, i suoi assist e riesce a trovare anche la via del goal.

Harry Kane realizza una tripletta, contro la Bulgaria, confermandosi una grande risorsa per la nazionale inglese e per il Tottenham
Harry Kane realizza una tripletta, contro la Bulgaria, confermandosi una grande risorsa per la nazionale inglese e per il Tottenham

Altri articoli sulle qualificazioni a Euro 2020:

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.