Una mattinata di fuoco quella andata in scena delle qualifiche del Gran Premio di Cina 2019, con una Formula 1 pronta a festeggiare il suo 1000 Gp nella giornata di domani.

La sessione di qualifiche, andata in onda a partire dalle ore 8 italiane, ha resto giustizia alla storia dello sport a motori più conosciuto al mondo con un grande gioco di colpi di scena.

A dominare però è stata ancora una volta la Mercedes che, dopo le difficoltà in Bahrain, è tornata a brillare portando Bottas in Pole Position.

Non il compagno di squadra Hamilton, pole man da record e attuale campione del mondo, che si è dovuto accontentare nella seconda posizione per pochi millesimi.

Bottas sembra più agguerrito che mai in questo mondiale 2019 e non sembra voler più regalare nulla al compagno che fino ad ora ha avuto vita facile avendolo come seconda guida.

Inseguono le Ferrari, con Vettel al terzo posto e Leclerc al quarto, in una seconda fila che è stata aiutata dal mancato secondo giro in Q3 delle Red Bull, penalizzate dal ritmo molto lento dell’apri fila Hamilton.

Bene la qualifica delle Renault: Ricciardo è riuscito a portare a casa un settimo tempo, entrando per la prima volta delle Q3 con la nuova monoposto francese, e subito dietro si è posizionato Hulkemberg, ottavo in 1.32.958.

Sessione da dimenticare per l’Alfa Romeo Racing che con Raikkonen chiude in tredicesima posizione mentre per Giovinazzi non c’è niente da fare e a causa dei problemi tecnici non fa segnare nessun tempo.

Nessun crono anche per Alexander Albon, dopo il terribili incidente che lo ha visto coinvolto nelle ultime sessioni di prove libere. I suoi meccanici hanno tentato la corsa contro il tempo per riportarlo in macchina ma non c’è ovviamente stata nessuna possibilità.

RISULTATI QUALIFICHE GRAN PREMIO DI CINA 2019:

1 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’31″547 – Q3
2 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’31″570 – Q3
3 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’31″848 – Q3
4 – Charles Leclerc (Ferrari) – 1’31″865 – Q3
5 – Max Verstappen (Red Bull-Honda) – 1’32″089 – Q3
6 – Pierre Gasly (Red Bull-Honda) – 1’32″930 – Q3
7 – Daniel Ricciardo (Renault) – 1’32″958 – Q3
8 – Nico Hulkenberg (Renault) – 1’32″962 – Q3
9 – Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – no time – Q3
10 – Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – no time – Q3
11 – Daniil Kvyat (Toro Rosso-Honda) – 1’33″236 – Q2
12 – Sergio Perez (Racing Point-Mercedes) – 1’33″299 – Q2
13 – Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) – 1’33″419 – Q2
14 – Carlos Sainz (McLaren-Renault) – 1’33″523 – Q2
15 – Lando Norris (McLaren-Renault) – 1’33″967 – Q2
16 – Lance Stroll (Racing Point-Mercedes) – 1’34″292 – Q1
17 – George Russell (Williams-Mercedes) – 1’35″253 – Q1
18 – Robert Kubica (Williams-Mercedes) – 1’35″281 – Q1
19 – Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) – no time – Q1
20 – Alexander Albon (Toro Rosso-Honda) – no time – Q1

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.