La quindicesima settimana di NFL 2020 porta con se la prima gioia della stagione per i New York Jets. Dopo 13 sconfitte, la squadra allenata da Adam Gase vince la sua prima partita, battendo i Los Angeles Rams per 23-20. Seattle non sbaglia la prova, contro una Washington molto in forma nell’ultimo periodo, e centra l’obiettivo playoff. Un obiettivo che, invece, sfuma per i New England Patriots. Per la prima volta dalla stagione 2008, la squadra di Bill Belichick non giocherà la post season.

Quindicesima settimana: chi andrà ai playoff tra Dolphins e Ravens?

Sia Dolphins, sia Ravens escono vittoriosi dai rispettivi impegni. Miami batte, per 12-22, i rivali di New England, condannandoli all’eliminazione dalla corsa ai playoff. Baltimora, invece, vince contro i Jaguars con un netto 14-40. Entrambe le franchigie sono a quota 9-5, con i Dolphins momentaneamente qualificati come settima squadra della AFC. All’ottavo posto, fuori dal tabellone dei playoff, ci sono i Ravens, pronti a sfruttare qualsiasi passo falso delle concorrenti.

San Francisco crolla nel finale. Seattle è ai playoff, Chicago resiste

49ers-Cowboys 33-41. I Cowboys battono i 49ers e tengono aperto il discorso qualificazione alla post season, in NFC East. A Dallas, il match è molto acceso e resta in equilibrio fino agli ultimi due minuti, quando i padroni di casa, sul 24-27 prendono le distanze, grazie ai touchdown di Pollard e Lamb.

Seahawks-Football Team 20-15. Washington, dopo le ultime due vittorie, si arrende ai Seahawks. Seattle sfrutta subito le occasioni create, fino a portarsi in vantaggio per 20-3. A quel punto, il Football Team si scuote e va a caccia della rimonta, sbattendo però contro la difesa di Seattle. Sul 20-15, la retroguardia degli uomini di Pete Carroll regge e difende il vantaggio. I Seahawks conquistano i playoff, con due settimane d’anticipo.

Bears-Vikings 33-27. Chicago vince la seconda partita consecutiva e pare essersi ripresa dal momento no, delle settimane precedenti. La sfida contro i rivali dei Vikings è molto combattuta. Minnesota non ci sta a perdere e resta con il fiato sul collo agli avversari, per tutta la durata del match. Sul 30-27, a due minuti dalla fine, l’intercetto su Trubisky fa ripartire l’attacco di Minnesota, che può puntare al sorpasso. La retroguardia dei Bears, però, si difende bene e riottiene il pallone per chiudere i conti sul 33-27.

Quindicesima settimana: Tampa vince in rimonta, Colts e Titans conquistano la decima vittoria

Buccaneers-Falcons 31-27. Tampa ribalta la situazione nel secondo tempo. I Buccaneers soffrono e inseguono Atlanta per tutta la partita, fino al touchdown decisivo di Antonio Brown, a sei minuti dalla fine. A quel punto, gli ospiti resistono agli ultimi attacchi dei Falcons e portano a casa una pesantissima vittoria, in chiave playoff.

Lions-Titans 25-46. I Titans conquistano una vittoria netta contro i Lions e consolidano il loro primato in AFC South. Detroit tiene il passo solo per il primo tempo, chiusosi sul 15-24, per poi sprofondare sotto gli attacchi di Tennessee.

Texans-Colts 20-27. Il risultato resto incerto fino alla fine della gara. Negli ultimi 4 minuti, sul 20-20, Indianapolis spezaa l’equilibrio e segna il touchdown che le da il vantaggio. A Deshaun Watson e compagni resta poco più di un minuto per provare a pareggiare, ma la difesa dei Colts resiste e salva il risultato.

Vittorie sofferte per Cardinals e Chiefs

Eagles-Cardinals 26-33. Una partita che tiene i tifosi con il fiato sospeso fino alla fine. Nel primo tempo, dopo un pessimo avvio, gli Eagles entrano in partita. I due attacchi fanno ottimo gioco e la prima metà di gara termina 20-26. Al rientro dalla pausa, sono le difese a farla da padrone, fino a quando Jalen Hurts segna il touchdown del 26-26. I Cardinals tornano in vantaggio, grazie a Hopkins, ma a Philadelphia resta ancora molto tempo per provare a rimontare. Arizona serra la propria difesa e resiste agli ultimi assalti, portando a casa la vittoria.

Chiefs-Saints 32-29. Sean Payton recupera Drew Brees e lo schiera in campo da titolare. Il numero 9 ci mette un po’ a entrare in partita, mentre i Chiefs si confermano implacabili. Alla fine del primo tempo, Kansas City è in vantaggio per 14-9. Nella seconda parte di gara, arriva la reazione dei Saints, ma gli uomini di Reid continuano a fare gioco e staccano nuovamente gli avversari. Sul 33-22, New Orleans segna il touchdown della speranza, quando mancano due minuti alla fine. Mahomes e l’attacco, però, gestiscono bene il tempo rimanente e si prendono il successo numero 13 in stagione.

Quindicesima settimana di NFL -Drew Brees parte titolare contro i Chiefs

Prima vittoria stagionale dei Jets

Jets-Rams 23-20. A Los Angeles arriva la prima vittoria stagionale dei Jets. New York parte bene già nel primo tempo, mentre i Rams non sembrano in partita e riescono solamente a piazzare un field gol, nei minuti finali. Al rientro in campo il punteggio è di 10-3. Los Angeles segna il suo primo touchdown, ma subisce ancora un touchdown e un field gol- I padroni di casa segnano altri 10 punti, fissando il punteggio sul 23-20, che i Jets riescono a difendere fino alla fine.

Quindicesima settimana: Cleveland vince senza problemi

Browns-Giants 20-6. Cleveland torna a vincere, dopo la sconfitta contro Baltimora. A New York, la gara è tutta in discesa per i Browns, che ipotecano il successo con un ottimo secondo quarto, dove segnano 13 punti. Con un touchdown, negli ultimi 15 minuti, Cleveland si assicura la decima vittoria del 2020, mentre i Giants riescono a portare a casa solo due field gol.

Leggi anche: NFL, le partite della Week 15.

Leggi anche: NFL, Week 15 – Chargers-Raiders.

Leggi anche: NFL, Week 15 – Bills-Broncos e Panthers-Packers.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20