fbpx
Dicembre1 , 2021

Rally Finland, Day 3: Evans chiude la partita

Related

NFL, Week 13 – La preview di Cowboys – Saints

La tredicesima settimana di Regular season 2021 si apre...

Everton vs Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Due rivali del Merseyside in forme molto diverse rinnovano...

-Torino: Belotti ko, idea Pellegri?

Il grave infortunio di cui è stato vittima Andrea...

Wolverhampton Wanderers vs Burnley: pronostico e formazioni

Il Wolverhampton Wanderers ospiterà domani mercoledì 1 dicembre il...

Share

Elfyn Evans cala l’asso nel Day 3, e si aggiudica il Rally Finland. Nelle ultime quattro prove speciali del 1000 Laghi, il gallese di casa Toyota respinge l’ultimo attacco di Ott Tanak, ottenendo un successo pesante anche in ottica mondiale. Grazie a questa vittoria, infatti, mantiene aperta la lotta per il titolo contro un Sebastien Ogier a cui forse è venuto il “braccino”. La Hyundai completa il podio con Tanak e con Craig Breen, velocissimo fin dalla prima tappa. Oltre ad Ogier sono mancati i finlandesi, specialmente il favorito della vigilia Kalle Rovanpera. Il 21enne si è ritirato ieri per un incidente.


Rally Finland, Day 2: Evans passa le Hyundai


Rally Finland: cosa succede nel Day 3?

La giornata conclusiva del 1000 Laghi prevede solo quattro speciali, dalla SS16 alla SS18, più la Power Stage di Ruuhimäki. Nella prima prova del mattino, la Laukaa 1 di poco meno di 12 Km, Tanak rosicchia quattro decimi ad Evans, provando a mettergli pressione. Ma non è servito, perché Elfyn infila uno scratch clamoroso nella SS17, ipotecando il successo. Il gallese concede il bis alla 18esima prova, la Laukaa 2, per poi trionfare anche nella Power Stage, aggiudicandosi i 5 punti extra. Con questa mossa, Evans rifila 14″1 all’estone, che deve accontentarsi del secondo posto. Breen, nel frattempo, tampona la risalita di un Esapekka Lappi eccellente. Il finnico guida bene la sua Toyota, anche se alla fine manca il gioco di squadra con Ogier. Ma non per colpa di Esapekka.

Seb è disattento

Questo perché, dopo la SS17, il campione del mondo si becca un minuto di penalità. Motivo? I commissari si accorgono che “Seb” non aveva il casco perfettamente allacciato. Questo errore di distrazione gli costa anche 300 Euro di multa, ma soprattutto gli impedisce di avvicinarsi a Lappi al punto da spingere il team manager Jari-Matti Latvala ad uno scambio. La sensazione è che il provenzale abbia corso qui “tirato”, con un occhio di troppo al campionato. In ogni caso, i 24 punti di vantaggio che ha su Evans sono sufficienti per poter pensare ad un match ball in Catalogna, tra due settimane. Il resto delle WRC Plus si compone del duo M-Sport, con Gus Greensmith che vince il duello interno con Adrien Formaux. Nel WRC2, Mads Ostberg deve lottare con i guai tecnici della sua Citroen C3 R5, rinunciando al sorpasso su Teemu Suninen. Nel WRC3, la vittoria di Emil Lindholm non è mai stata messa in discussione, con il finlandese che ha inflitto distacchi abissali fin dal primo Km.


Classifica finale


Immagine in evidenza di Red Bull Content Pool, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20