fbpx
Novembre30 , 2021

Rallycross: torna la Lancia Delta Integrale, grazie alla…scossa

Related

Casey Stoner e il ritorno nel paddock

Casey Stoner e il ritorno nel paddock: sì perché...

Miguel Oliveira: il racconto di una stagione altalenante

L'incidente a Spielberg che ha rovinato tutto. Dai sogni...

Quartararo e il rinnovo che tarda ad arrivare: parla Jarvis

La stagione 2021 di MotoGP, si è conclusa da...

Max Verstappen: motore nuovo si o no?

Motore nuovo o non motore nuovo: questo è il...

Share

Nel 2022, il mondiale WRX di Rallycross si converte all’elettrico, ed avrà in pista una leggenda come la Lancia Delta Integrale. La GCK Motorsport ha annunciato che svilupperà per la categoria la Evo-e RX. Il team di Guerlain Chicherit, il quale è noto per i suoi trascorsi da pilota nella Dakar, partecipa al mondiale dal 2017, ed ha aderito al progetto con grande gioia. “Sono davvero entusiasta che GCK torni nel FIA World Rallycross Championship con la sua nuova auto elettrica“, ha detto Chicherit a Motorsport.com. “Il format di gara si presta perfettamente a offrire uno dei più emozionanti spettacoli sportivi di auto elettriche finora. Abbiamo scelto la Lancia Delta Integrale perché è un mezzo che ha fatto sognare tutti. È l’auto da rally per eccellenza, senza dubbio la più incredibile della sua epoca, e quella che resta enormemente popolare fino ad oggi“.

Come sarà la Lancia Delta Integrale da Rallycross?

Sotto la carrozzeria della Deltona, opportunamente riveduta e corretta in ottica racing, si nasconde un propulsore completamente nuovo. Per il 2022 il WRX adotterà il nuovo regolamento, abbracciando in toto l’era elettrica. Il kit prevede l’installazione di quattro motori, uno per ruota, i quali garantiscono la trazione su tutti gli assi. Il kit, denominato RX1, è opera di una società austriaca, la Kreisel Electric. L’apparato propulsivo promette una potenza esagerata, 680 CV! Non conosciamo i dettagli della Delta preparata, in quanto GCK ha pubblicato solo degli schizzi, e la vettura è ancora in fase di ultimazione. Quel che è certo è che le parti in causa sono entusiaste di un ingresso che attirerà l’interesse di molti. A Motorsport.com, la responsabile del campionato Anne Dirks non si trattiene: “Guerlain capisce il modo in cui il mondo sta girando e che per andare avanti è necessario adattarsi; il suo approccio con mente proiettata al futuro è completato da una vera passione retrò – come evidenziato dalla scelta di GCK per il 2022, che è un vero colpo da maestro“, ha detto. “Essendo cresciuta ammirando l’epica Lancia Delta Integrale conquistare i rally di tutto il mondo, personalmente non vedo l’ora di vedere la Delta Evo-e in azione nel World Rallycross la prossima stagione“.


Tutte le news sul rallycross


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20