Mercoledì 12 maggio 2021 alle 20.45 al Luigi Ferraris di Genova la Sampdoria ospiterà lo Spezia nella gara valida per la 36° giornata di campionato di Serie A. Ranieri e Italiano sono intervenuti in conferenza stampa pre Sampdoria-Spezia. Ecco le loro dichiarazioni.

Cosa ha detto Ranieri?

L’allenatore dei blucerchiati ha presentato così la sfida casalinga contro lo Spezia: “Fortunatamente dopo la partita non bellissima contro l’Inter, anche se come sospettavo abbiamo corso di più delle altre partite ma quando non si corre tutti insieme e non si arriva a tempo si fanno brutte figure, c’è subito un’altra partita. Lo Spezia ci ha battuto all’andata per cui abbiamo giustamente lo spirito di rivalsa e vogliamo fare una gran partita. Ogni partita deve essere la partita della stagione, noi rispetteremo lo sport perché io voglio una grande prova da parte dei miei giocatori“.

Pre Sampdoria-Spezia: che Spezia si aspetta?

Mi aspetto il solito Spezia ben organizzato che fa girare la palla, che cerca queste verticalizzazioni per le loro punte e noi dovremo essere sempre pronti a pressare e a non farli ragionare“.

Le critiche dopo la sconfitta dell’andata

Logico che quando si perde contro una neopromossa ci siano sempre delle critiche. Poi soprattutto quando non si gioca; è giusto che ci siano delle critiche perché devi essere sempre attento a tutto quello che succede e devi dare il gusto peso anche alla critica. Ora siamo molto più punti davanti ma questo a noi non ci deve interessare. Noi stiamo facendo una corsa su noi stessi. Ho detto che cercheremo di raggiungere fino all’ultima giornata i 52 punti“.

Derby ligure

Sì, è un derby, La Spezia è vicino a noi. Ci deve stare il pepe perchè sennò non sarebbe un derby. Io dico che bisogna sempre dare il massimo in campo e poi accettare il risultato della sfida. Noi domani andremo in campo con la voglia di battere lo Spezia. Se lo Spezia farà la partita dell’andata e ci batterà, complimenti allo Spezia“.

Pre Sampdoria-Spezia: ultimo turno infrasettimanale

E’ l’ultimo turno infrasettimanale di una stagione assurda perché, lo ripeto scusatemi, senza i tifosi è un altro sport. I nostri tifosi ci sono mancati tantissimo perché non giocare con quel pathos, con quel coinvolgimento che solo il pubblico caloroso come quello della Sampdoria ti sa dare non è la stessa cosa. Mancano tre partite alla fine del campionato, ci siamo tolti delle soddisfazioni. Ora ci manca l’ultimo passo che ci farà raggiungere quello che io chiedo ai giocatori“.

Le dichiarazioni di Italiano pre Sampdoria-Spezia

Il tecnico Vincenzo Italiano ha parlato della sconfitta casalinga contro il Napoli: “Sabato non abbiamo offerto la prestazione che sarebbe servita per affrontare il Napoli. Specialmente in questo momento della stagione, con i partenopei in forma e tra i protagonisti della volata per un posto nella prossima Champions; siamo stati eccessivamente timidi, non siamo riusciti a creare agli Azzurri grandi pericoli e questa è anche colpa nostra, perché non siamo riusciti ad interpretare la gara come avremmo dovuto. Tutta la squadra vuole concludere con una gioia la stagione; stiamo lavorando duramente da mesi per agguantare una salvezza nella quale avrebbero creduto in pochi all’inizio del nostro cammino in Serie A. Quindi dobbiamo fare gli ultimi sforzi, perché il traguardo è vicino, ma dobbiamo ancora lottare con tutte le nostre forze per raggiungerlo“.

Contro la Sampdoria sarà una finale

Domani ci attenderà una vera e propria finale contro una Sampdoria che ha già ottenuto la salvezza, ma che arriva dal ko contro l’Inter e che sarà determinata a finire il campionato nel miglior modo possibile; servirà un atteggiamento differente a quello visto con il Napoli e dovremo dare veramente tutto fin dai primi minuti per portare a casa i punti che possono valere una stagione intera. Ho fiducia nei miei ragazzi, un gruppo che ha sempre saputo reagire dopo un ko, rialzando la testa a prescindere dall’avversario di turno e anche a Marassi cercheremo di proporre il nostro calcio; quello che ci ha portato a lottare per la salvezza nel campionato più difficile del mondo. Tutti i ragazzi a disposizione sono concentrati, toccherà a me fare le scelte migliori per la partita che andremo ad affrontare e sono sicuro che chiunque scenderà in campo, saprà dare il proprio contributo, come è sempre stato nel corso della stagione“.


Sampdoria-Spezia: probabili formazioni e tv


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20