L’inno della Champions League torna a risuonare al Santiago Bernabeu, che ospiterà, mercoledì 26, la gara di andata tra Real Madrid e Manchester City. Sulla carta sembra un match destinato a regalare un grande spettacolo, visto l’alto tasso tecnico delle due squadre, sia a livello di gioco, sia dal punto di vista dei singoli.

Il Manchester City, dopo la squalifica dalle coppe e con la Premier League quasi in mano al Liverpool, sarà certamente motivato a cercare qualcosa di concreto. La vittoria della Champions League potrebbe migliorare il malcontento di società e tifosi e, magari, convincere molti dei suoi top player a non chiedere la cessione. Di fronte ci saranno i blancos, che vogliono riscattare la disfatta dello scorso anno, arrivata proprio al Bernabeu, per mano dell’Ajax.

REAL MADRID

Il momento non è dei migliori per la squadra di Zidane. Nell’ultima settimana, il Real Madrid ha perso la testa della classifica, dopo la sconfitta contro il Levante. A questo, si è aggiunto l’infortunio di Hazard, che salterà il match di Champions League ed è a rischio anche per il big match contro il Barcellona. Sarà dunque una settimana importante per le Merengues, che dovranno cercare di fare un buon risultato, in vista della gara di ritorno all’Etihad, e conservare le energie per il Clasico, match decisivo per tornare in testa alla Liga.

Zidane si affiderà, in difesa, a Ramos e Varane, affiancati da Marcelo e Carvajal. A centrocampo, ci saranno Kroos, Modric e Casemiro, mentre in attacco, ai lati di Benzema si potrebbero rivedere Bale dal primo minuto e Vinicius.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, Vinicius

MANCHESTER CITY

La settimana del Manchester City è iniziata decisamente meglio, grazie alla vittoria per 0-1 contro il Leicester City. Guardiola cercherà di focalizzare l’attenzione della squadra sui match di Champions League a cominciare dalla gara al Bernabeu. Ottenere un buon risultato a Madrid, può essere un elemento importante anche per dare morale al club e ai giocatori intenzionati a partire in estate.

Il tecnico spera di poter contare sul ritorno di Sterling, in ripresa dall’infortunio. Per il momento, la maglia da titolare, sulla destra, sembra affidata a Bernardo Silva, che agirà al fianco di Aguero e Gabriel Jesus. A centrocampo, De Bruyne sarà sostenuto da Gundogan e Rodri. A protezione di Ederson, Guardiola recupera Laporte, che farà coppia con Fernandinho, mentre, sulle corsie laterali, ci saranno Walker e Mendy.

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Fernandinho, Laporte, Mendy; de Bruyne, Rodri, Gundogan; Silva, Aguero, Gabriel Jesus

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.