fbpx

Real Madrid vs Shakhtar Donetsk – pronostico e possibili formazioni

Date:

Il Real Madrid cercherà di ottenere tre vittorie consecutive nel Gruppo F quando continuerà la sua campagna di Champions League in casa dello Shakhtar Donetsk mercoledì 5 ottobre. I Los Blancos hanno battuto il Celtic e l’RB Leipzig nelle loro prime due partite europee e si trovano in testa alla sezione con sei punti, mentre lo Shakhtar è secondo, avendo ottenuto quattro punti nelle prime due partite. Il calcio di inizio di Real Madrid vs Shakhtar Donetsk è previsto alle 21

Anteprima della partita Real Madrid vs Shakhtar Donetsk: a che punto sono le due squadre

Real Madrid

Il Real Madrid ha vinto la Coppa Europa per la 14ª volta nella sua storia battendo il Liverpool nella finale della scorsa stagione e i campioni di Spagna sono di nuovo tra i favoriti per la conquista del trofeo, con la squadra già in una posizione di forza per raggiungere gli ultimi 16 anni della competizione. La squadra di Carlo Ancelotti ha aperto la sua campagna nel Gruppo F con una vittoria per 3-0 sul Celtic il 6 settembre, prima di registrare una vittoria per 2-0 sull’RB Leipzig l’ultima volta, e un totale di sei punti li ha lasciati in testa alla sezione, due punti avanti allo Shakhtar secondo classificato prima dello scontro tra le due squadre. La striscia di nove vittorie del Real Madrid all’inizio della campagna 2022-23 è stata interrotta domenica, quando l’Osasuna ha pareggiato 1-1 nella Liga, lasciandolo al secondo posto in classifica dietro al Barcellona. Un mese intenso vedrà i bianchi affrontare due volte lo Shakhtar in Champions League, oltre all’RB Leipzig, mentre nella massima serie spagnola affronteranno Getafe, Barcellona, Elche, Siviglia e Girona, con la stagione che si interromperà a novembre per i Mondiali del 2022. Il Real Madrid sarà il favorito per ottenere la terza vittoria consecutiva nel Gruppo F mercoledì, ma ha perso in casa e in trasferta contro lo Shakhtar nella fase a gironi della competizione 2020-21, con i giganti ucraini che hanno vinto 3-2 al Bernabeu nella prima giornata.

Shakhtar Donetsk

Lo Shakhtar potrebbe aver battuto due volte i Los Blancos nella Champions League 2020-21, ma ha perso due volte contro gli stessi avversari nella fase a gironi della scorsa stagione, compresa una sconfitta per 2-1 al Bernabeu. I campioni ucraini sono finiti in fondo al loro gruppo di Champions League la scorsa stagione, ma hanno raggiunto il turno ad eliminazione diretta nel 2017-18, perdendo contro la Roma agli ottavi di finale, mentre la squadra ha raggiunto i quarti di finale nel 2010-11, venendo eliminata dal Barcellona. Lo Shakhtar ha iniziato in modo impressionante la sua campagna nel Gruppo F, con una vittoria per 4-1 contro l’RB Leipzig all’esordio il 6 settembre e un pareggio per 1-1 con il Celtic nella partita successiva, per un totale di quattro punti che lo hanno portato al secondo posto in vista del doppio confronto con il Real Madrid. La squadra di Igor Jovicevic si presenterà a questa sfida forte della vittoria per 6-1 sul Metalist Kharkiv in campionato sabato scorso, che l’ha portata in vetta alla classifica nazionale con 13 punti. Gli occhi saranno puntati ancora una volta su Mykhaylo Mudryk, che ha impressionato in Champions League in questa stagione, segnando due volte e fornendo due assist in due presenze, mentre ha due gol e sei assist in sei uscite in tutte le competizioni in questo periodo, e diverse squadre di alto livello, tra cui Arsenal e Liverpool, sarebbero interessate alla sua firma.


Tutte le partite di Champions League

Notizie dalle squadre

Il Real Madrid sarà ancora una volta privo di Lucas Vazquez per un problema all’inguine, ma Luka Modric è tornato ad allenarsi, dopo aver saltato la partita contro l’Osasuna per un problema all’anca. Modric sarà probabilmente tra i convocati, ma potrebbe partire dalla panchina, con Federico Valverde che potrebbe arretrare nel ruolo di centrocampista per permettere a Rodrygo di giocare al fianco di Karim Benzema e Vinicius Junior in attacco. Thibaut Courtois è in forte dubbio per il problema alla schiena che lo ha costretto a saltare il weekend, quindi è probabile che Andriy Lunin parta tra i pali. Al centro della difesa dovrebbe tornare Eder Militao al posto di Antonio Rudiger, mentre Eduardo Camavinga dovrebbe essere in forma nonostante sia stato messo in dubbio dopo aver saltato l’allenamento di lunedì. Per quanto riguarda lo Shakhtar, Viktor Kornienko è un assente di lungo termine a causa di un grave infortunio al ginocchio, ma gli ospiti sono altrimenti in buona forma per questa partita. Ci saranno un paio di cambi rispetto alla squadra che è scesa in campo per il primo fischio in campionato l’ultima volta, con Lucas Taylor e Marian Shved che torneranno a disposizione. Danylo Sikan ha segnato tre volte contro il Metalist e dovrebbe essere schierato come centravanti, mentre il richiestissimo Mudryk dovrebbe giocare a sinistra per i giganti ucraini.

Probabili formazioni Real Madrid vs Shakhtar Donetsk

Possibile formazione iniziale del Real Madrid:
Lunin; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Valverde, Tchouameni, Kroos; Rodrygo, Benzema, Vinicius

Possibile formazione iniziale dello Shakhtar Donetsk:
Trubin; Taylor, Bondar, Matviyenko, Konoplya; Shved, Bondarenko, Stepanenko, Sudakov, Mudryk; Sikan

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Terremoto alla Juventus: si dimette il Cda, Agnelli lascia la presidenza

Improvviso terremoto alla Juventus. Dopo un'assemblea straordinaria il Cda...

Croazia-Belgio: ultime notizie e possibili formazioni

La Croazia affronta il Belgio giovedì 1 dicembre pomeriggio...

Giappone vs Spagna – Notizie sulla squadra, formazioni e pronostici

Il Giappone affronta la Spagna giovedì 1 dicembre sera...

Nainggolan tentato dal ritorno in Serie A, il Monza lo cerca

Il calcio italiano potrebbe presto riabbracciare una sua vecchia...