fbpx
Ottobre21 , 2021

Rebic riacciuffa Morata: 1-1 all’Allianz Stadium

Related

Zenit-Juventus 0-1: Kulusevski avvicina i bianconeri agli ottavi

La truppa di Massimiliano Allegri mette a segno il...

La Lazio ha il re del centrocampo: Milinkovic

Milinkovic-Savic negli ultimi anni è diventato uno dei giocatori...

Sergio Garcia non ci sarà a Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è ormai...

Mainz 05 vs Augsburg: pronostico e possibili formazioni

Due squadre della Bundesliga posizionate nella metà inferiore della...

Share

Il big match tra bianconeri e rossoneri si chiude sull’1-1. Rebic riacciuffa Morata dopo il vantaggio bianconero firmato dallo spagnolo. Milan a pari merito con l’Inter, bianconeri che restano ancora bloccati.

Quali sono state le scelte dei tecnici?

Massimiliano Allegri sceglie il 4-4-2 per la sua Juventus. Szczesny tra i pali e coppia centrale della difesa formata da Bonucci e Chiellini. Sulle corsie esterne giocano Danilo e Alex Sandro. A centrocampo spazio a Bentancur e Locatelli. Cuadrado e Rabiot si posizionano sulle fasce. In attacco spazio al tandem Dybala-Morata.
Solito 4-2-3-1 per Stefano Pioli. Maignan recupera e parte regolarmente dal primo minuto. Davanti a lui c’è la cintura difensiva Tomori, Kjaer, Romagnoli e Theo Hernandez. Mediana formata da Tonali e Kessiè. Diaz gioca sulla trequarti, con Leao e Saelemaekers defilati. Rebic gioca come unico riferimento in attacco.
Arbitra Doveri di Roma, si gioca all’Allianz Stadium di Torino.

Morata trova subito il vantaggio

Pronti via e la Juventus trova il vantaggio con una splendida azione in contropiede dopo soli quattro minuti. Azione gestita da Dybala e perfezionata da Morata. Il Milan fatica e la Juventus galoppa. Gli esterni funzionano, l’attacco duetta bene e il centrocampo gira ottimamente. Il problema è che la Juventus non finalizza altre due ottime occasioni con Morata e Dybala, in entrambe le situazioni è stato decisivo Maignan. I rossoneri sembrano uscire dal letargo nell’ultimo quarto d’ora, ma alla fine la prima parte della gara si chiude con una Juventus meritatamente in vantaggio.

Rebic riacciuffa Morata

La ripresa è decisamente più equilibrata. Il Milan entra con più foga e più cattiveria, ma l’occasione è di Rabiot. Il francese spreca però da solo e vanifica l’assist meraviglioso di Bonucci dalla metà campo. I rossoneri salgono di tono, la Juve cala fisicamente e alla lunga cede il passo al Milan. Il pareggio è meritato e arriva al 76′ sugli sviluppi di un corner. L’assist è di Tonali, il gol è targato dalla zuccata di Rebic. Evidente però l’errore in marcatura di Locatelli e il mancato intervento di Rabiot. Nel finale il Milan sfiora il clamoroso sorpasso con Kalulu, su cui però è miracoloso Szczesny. Finisce 1-1 tra Juventus e Milan. I bianconeri danno segnali positivi, ma non basta per uscire dalla crisi. Il Milan mostra ancora una volta la propria forza.

Il Cagliari tiene testa alla Lazio: 2-2 all’Olimpico

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20