fbpx

Remy Gardner e Raul Fernandez: c’eravamo tanto amati

Date:

Remy Gardner e Raul Fernandez si sono contesi la corona iridata della Moto2. I due hanno condiviso il box del team Ajo nella classe intermedia, e condivideranno il box Tech3 in MotoGP nel 2022. Ma come sono i rapporti tra i due? A giudicare dalle parole dello spagnolo, non appaiono così buoni. Intervistato da Motorsport.com, il madrileno ha rilasciato delle dichiarazioni che hanno infastidito non poco l’australiano. Sembra proprio che Hervé Poncharal avrà a che fare con due compagni-rivali, i quali potrebbero innescare delle situazioni delicate e difficili da gestire.

Cos’ha detto Raul Fernandez contro Remy Gardner?

L’episodio incriminato è un’intervista che Fernandez ha rilasciato a Motorsport.com. Il numero 25 ha rivendicato il gran lavoro svolto con i suoi meccanici ai box, con le 8 vittorie ed il titolo di Rookie of the Year conquistato a mani basse. Ma ha avuto qualcosa da ridire sulla gestione della squadra: “Il problema che avevamo è che nessuno sapeva come guidarci ed è per questo che non abbiamo vinto il titolo“, ha esordito Raul. “E’ per questo che non sono campione, anche se moralmente penso di aver dimostrato di essere il pilota più forte, con vittorie, pole e giri veloci. Remy è il campione, ha fatto più punti, ma con la mia velocità ed essendo stato una sorta di pesce che nuota contro corrente, mi sento il campione morale. Quello che abbiamo fatto essendo una squadra nuova, che si è conosciuta quest’anno, è impressionante“.


Remy Gardner: il mediano australiano


Fernandez ha fatto notare che per vincere un mondiale serve “perseveranza ed intelligenza“, ma quando l’intervistatore gli ha chiesto se Gardner è stato più intelligente di lui, Raul ha risposto con un “no” secco. E qui che parte il “siluro” a Remy: “È molto bello parlare di essere campione quando sei stato in una categoria per sei anni, dicendo che sei stato più intelligente“, è partito all’attacco. “No, non sei stato più intelligente, sei quello che ha trovato meno sassi sul suo percorso“. Raul non ha specificato quali fossero questi “sassi”, ma ha evidenziato come Aki Ajo ed i suoi fossero più felici per le vittorie di Gardner che non per le sue.

La risposta di Gardner

Non si è fatta attendere la replica del campione del mondo. Corsedimoto ha riportato le parole di Gardner, che arrivano subito al dunque: “Chi è il campione?“, ha domandato ironicamente l’australiano. “Può pensare quello che vuole, ma la squadra ha dato a entrambi pari opportunità e il migliore dei due ha vinto il titolo in pista. Non lo so, dal mio punto di vista sembrano sciocche“. Insomma, volano scintille tra i compagni di squadra della Moto2, che si ritroveranno fianco a fianco nella classe regina. Per Poncharal e per il boss KTM Pit Beirer è una bella gatta da pelare…

Immagine in evidenza di Red Bull Content Pool, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
Riccardo Trullo
Aspirante giornalista sportivo e membro orgoglioso della famiglia Periodicodaily. La mia specialità è il motorsport, in particolare la MotoGP ed il panorama americano di NASCAR, IndyCar, IMSA. Non disdegno la F1, campionato che seguo da una vita. E già che ci sono, butto un occhio nel settore delle auto di serie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Nainggolan tentato dal ritorno in Serie A, il Monza lo cerca

Il calcio italiano potrebbe presto riabbracciare una sua vecchia...

Odermatt vince il primo super-G maschile della stagione a Lake Louise

Lo sciatore svizzero Odermatt ha conquistato il primo super-G...

Ottava giornata Basket Serie A 2022/2023: il punto

La Virtus Bologna sembra non conoscere avversari e coglie...

14esima giornata Serie B 2022/2023: il punto

Dopo gli anticipi del sabato, che hanno visto...