Rennes-Siviglia 1-3

Rennes-Siviglia 1-3. Questo il risultato della gara, valida per la sesta e ultima giornata della fase a gironi di Champions League, disputatasi martedì 8 dicembre 2020 alle 21 al Roazhon Park. Nell’altro match Chelsea e Krasnodar hanno pareggiato 1 a 1 allo Stamford Bridge. La classifica del gruppo E è: Chelsea 14, Siviglia 13, Krasnodar 5, Rennes 1.

Nella scorsa giornata il Rennes è stato battuto per 1 a 0 dal Krasnodar e con questa sconfitta è ormai fuori da tutto. Il Siviglia, già qualificato agli ottavi di finale, nello spareggio contro il Chelsea per il primo posto ha subito una sonora sconfitta in casa per 4 a 0.

Brutto periodo per i francesi che hanno rimediato sei sconfitte e un pareggio nelle ultime 7 partite. Non avendo nulla da perdere Stephan decide di rivoluzionare completamente la squadra. Il Siviglia proviene da due sconfitte (Real Madrid e Chelsea) e sicuramente cercherà di tornare ai ritmi precedenti. Lopetegui è costretto a fare i conti con un’emergenza terzini: Acuña ed Escudero sono infortunati, il 35enne Navas è rimasto a casa e Aleix Vidal non è nella lista UEFA. Koundè è dunque costretto a spostarsi a destra.

Cos’è successo nel primo tempo?

All’8′ Niang, servito da Doku, si divora il gol dell’1 a 0 dall’interno dell’area di rigore. Tre minuti dopo En-Nesyri, grande protagonista della gara, scatta sul filo del fuorigioco e in area subisce un contatto, ma l’arbitro ferma tutto per posizione di offside.

Al 21′ En-Nesyri ci prova con un colpo di testa, ma non inquadra lo specchio della porta. Sei minuti dopo Bono si supera sul mancino di Niang a pochi passi dalla porta. Al 30′ Suso calcia la punizione direttamente in porta, ma Salin blocca senza problemi.

Passano due minuti e il Siviglia va in vantaggio con Koundè che calcia di prima intenzione con un esterno sinistro che supera Salin. 0-1.

Al 34′ i padroni di casa protestano per un fallo di mano di Diego Carlos, ma l’arbitro non chiede l’aiuto del VAR e non assegna il calcio di rigore. Quattro minuti dopo Doku ci prova con un sinistro rasoterra, ma Carlos devia in angolo. Al 40′ En-Nesyri, lanciato da Rakitic, va alla conclusione, ma colpisce male il pallone al volo.

Tre minuti dopo Suso tenta il raddoppio, ma il suo tiro a giro termina sopra la traversa. Il bis però non tarda ad arrivare e prima dell’intervallo al 47′ En-Nesyri firma il gol del raddoppio per gli andalusi. 0-2.

Il primo tempo si conclude 2 a 0 a favore del Siviglia, vittorioso grazie alle reti di Koundè e di En-Nesyri.

Il secondo tempo di Rennes-Siviglia

Un secondo tempo più sottotono con il Siviglia che controlla il match e il Rennes che non riesce a incidere. Al 52′ ci prova Doku dalla distanza, ma la sua conclusione mancina viene agevolmente parata da Bono.

Bono al 74′ si supera prima su Camavinga e poi su Doku e quattro minuti dopo il potente tentativo da fuori area di Dalbert termina altissimo.

All’82’ En-Nesyri firma il tris per gli spagnoli con un diagonale incrociato. 0-3.

Tre minuti dopo l’arbitro, richiamato dal VAR, assegna il calcio di rigore al Rennes per un tocco di Carlos su Camavinga. Dal dischetto va Rutter che non sbaglia e i francesi accorciano le distanze. 1-3.

Rennes-Siviglia 1-3. Gli spagnoli vincono grazie alla rete di Koundè e alla doppietta di En-Nesyri. I francesi a segno nel finale con Rutter su rigore.

Rennes-Siviglia 1-3

32′ Koundé (S), 45+2′, 84′ En-Nesyri (S), 86′ rig. Rutter (R)
 

Rennes (4-4-2): Salin; Traoré, Soppy, Da Silva (70′ Aguerd), Maouassa (79′ Truffert); Camavinga, Nzonzi, Grenier (79′ Tait), Dalbert; Doku (79′ Gboho), Niang (70′ Rutter). 

Allenatore: Stephan
 


Chelsea-Krasnodar 1-1: a segno Cabella e Jorginho


Siviglia (4-3-3): Bounou; Koundé, Sergi Gomez (77′ Fernando), Diego Carlos, Rekik; Oliver Torres (83′ Vazquez), Gudelj, Rakitic; Suso (77′ Oscar), En-Nesyri (83′ Fernandez), Idrissi (72′ Ocampos). 

Allenatore: Lopetegui

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20