rimonta il palermo
Rimonta il palermo e pareggia a lIvorno

Finisce 2-2 la sfida tra Livorno e Palermo. La squadra siciliana si deve ora guardare dal Benevento in rimonta.

All’esordio in panchina di Delio Rossi ( ne abbiamo parlato qui), il Palermo stecca. Passa in vantaggio alla fine del primo tempo ma poi si fa raggiungere e superare. Riuscirà ad agguantare il pareggio solo allo scadere del tempo regolamentare, rimanendo in dieci nel recupero.

La partita

Parte bene il Palermo, creando gioco e portandosi spesso davanti la porta di Zima. Il Livorno si fa vedere al 20′ con un gran tiro di Diamanti dalla distanza che impegna Brignoli. Anche se centrale il bolide costringe il portiere alla parata in due tempi.

Due minuti più tardi si replica, stessi protagonisti, ma la palla calciata da Diamanti che vede l’estremo difensore fuori dai pali non è tanto insidiosa e consente il recupero di Brignoli. Una prima grande occasione per il Palermo arriva da Nestorovski alla mezzora con un bel colpo di testa. Si salva bene la difesa toscana. I padroni di casa infiammano il Picchi al 33′ quando Rajkovic è costretto a salvare sulla linea un colpo di testa di Gasbarro. Ma è il Palermo a passare in vantaggio su calcio di rigore decretato dall’arbitro non senza proteste. Al 41′ Nestorovski dal dischetto sigla l’1 a 0.

La rimonta del Livorno

Torna a farsi vedere in avanti il Palermo in avvio di ripresa, entrambi gli allenatori operano le sostituzioni immaginate durante l’intervallo. E al 73′ arriva il pareggio livornese. Ancora Brignoli fuori dai pali e questa volta Diamanti non sbaglia, sinistro in rete. La squadra di Rossi deve cercare di recuperare il risultato ma subisce il secondo gol all’82’ con un colpo di testa di Raicevic. Esplode il Picchi. Ultimo cambio nel Palermo all’assalto del gol del pareggio entra Trajkovski. Mossa vincente. Sarà proprio lui a firmare il 2-2 della rimonta all’89’. L’arbitro concede 6 minuti di recupero durante i quali Bellusci riesce a farsi espellere per un fallo da dietro su Raicevic.

Il pareggio finale sostanzialmente non serve a nessuno, se non a muovere la classifica. Il Palermo deve sperare che il Lecce non batta il Brescia nel posticipo serale domenicale per rimanere in scia. Il Livorno dovrà tifare per la Cremonese che ospita il Foggia diretto concorrente per la salvezza.

Tabellino

LIVORNO : Zima, Gonnelli, Di Gennaro, Boben, Valiani (72’ Kupisz), Luci, Agazzi, Gasbarro (70’ Guelfi), Diamanti, Murilo (60’ Raicevic), Gori. Allenatore: Breda. 

PALERMO : Brignoli, Rispoli (78’ Szyminski), Bellusci, Rajkovic, Aleesami, Murawski, Jajalo, Fiordilino (83’ Trajkovski), Falletti, Nestorovski (70’ Puscas), Moreo. Allenatore: Rossi

Marcatori: Nestorovski 40’; Diamanti 74’; Raicevic 83’; Trajkovski 88’;“

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.