Roger Federer:

Roger Federer ha fatto un ritorno vincente sui campi in erba con una combattuta vittoria 7-6(4) 7-5 sul qualificato Ilya Ivashka lunedì ad Halle. Lo svizzero non giocava una partita ufficiale sull’erba dalla sconfitta in finale di Wimbledon contro Novak Djokovic quasi due anni fa, ma è tornato presto.

La partita

Non è stato un Federer vecchio stampo, dato che il 39enne non ha nemmeno guadagnato un break point sul servizio di Ivashka nel set di apertura, pur dovendo salvarne due sulla propria consegna. Ivashka ha salvato un match point sul 4-5 nel secondo set, ma Federer ne ha guadagnati altri tre sul 5-6 e ha portato a termine il lavoro quando il suo avversario ha segnato un dritto. Un solo break in tutto l’incontro, con Federer che ha vinto il tie-break del primo set per 7-4 e poi ha portato a casa il match strappando la battuta al suo avversario nel dodicesimo e ultimo game. Al secondo turno il 39enne fuoriclasse di Basilea, attualmente numero 8 del mondo e testa di serie numero 5 del torneo, incontrerà il vincente tra il canadese Felix Auger-Aliassime e il polacco Hubert Hurkacz.

Roger Federer

Federer, che ha giocato solo tre tornei quest’anno al ritorno dall’operazione al ginocchio, si è ritirato dal Roland Garros la scorsa settimana dopo aver raggiunto il quarto turno, affermando che voleva prepararsi per Wimbledon. “Posso giocare meglio, ma sono felice complessivamente del mio livello” ha detto a fine match Roger. parlando del campo non certo il migliore sull’erba ha detto: “Qui è molto diverso da Wimbledon, perché fanno crescere questi blocchi d’erba fuori e poi li portano dentro lo stadio. In pratica dopo un paio di giorni nella fascia centrale possono già esserci rimbalzi irregolari. A Wimbledon è tutto diverso. Quando ero giovane c’era l’idea che giocare una volée fosse sempre meglio di giocare un passante. Oggi non è più così.”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20