fbpx
Dicembre4 , 2021

Roland Garros donne: chi vincerà? Chris Evert ha qualche idea

Related

GP Qatar: Pirelli svela il mistero delle gomme

Vi ricordate del caos delle gomme Pirelli al GP...

Il clamoroso addio di Krummenacher a CM Racing

Un fulmine a ciel sereno colpisce il mondiale Supersport,...

13esima giornata Eurolega 2021/22: Milano non si rialza, quarto ko consecutivo

Non si arresta l'emorragia di sconfitte per l'Olimpia Milano....

Marsiglia vs Brest: pronostico e possibili formazioni

Un paio di squadre di Ligue 1 in forma...

Siviglia vs Villareal: pronostico e possibili formazioni

Dopo le rispettive sconfitte contro i giganti tradizionali della...

Share

Dopo Roma, Parigi. La classica staffetta del tennis su terra rossa si verificherà come sempre e tra pochi giorni avrà inizio il secondo torneo del Grande Slam 2021. C’è molta attesa per vedere chi sarà il nuovo re e la nuova regina del Roland Garros. E proprio del tabellone femminile ha parlato Chris Evert. La pluricampionessa ha rilasciato una intervista ad Eurosport in cui si è lanciata a fare un’analisi del tennis femminile attuale cercando anche di identificare la potenziale vincitrice di Parigi.

Si è soffermata su Iga Swiatek, vincitrice a Roma con un doppio 6-0 sulla Pliskova, come una delle tenniste da tenere d’occhio in questa stagione. Di lei ha detto: “Credo che sia una delle tenniste da non sottovalutare nell’intero circuito. Lo scorso anno, la vidi vincere contro tutte le sue rivali e pensavo ‘Chi è questa ragazza e da dove viene? Come è diventata così forte?’ Da quel giorno l’ho seguita spesso e noto che migliora giorno dopo giorno. Sta imparando e sta facendo esperienza, non è ancora invincibile sulla terra battuta ma fa progressi ad ogni torneo che passa“.

Se la Swiatek è da tenere sotto osservazione, il nome per la possibile vincitrice per Chris Evert potrebbe essere un altro. La più forte del circuito femminile secondo la Evert è al momento Ashleigh Barty, che mostra una migliore forma rispetto alle colleghe. Da tenere però in considerazione anche la Sabalenka. Secondo Chris Evert si è adattata molto bene alla terra rossa sorprendendo anche le aspettative della ex tennista statunitense.

Per me Ashley è speciale e penso possa essere capace di ogni cosa. Ha potenza, talento, è brava a rete e sa difendersi, credo che sia la favorita per la vittoria a Parigi. Il mio ordine di favorite è Barty, Swiatek e Sabalenka

In questa ipotetica classifica si nota la mancanza di Naomi Osaka, tennista di livello ma con poca dimestichezza sulla terra. Su di lei Chris Evert ha detto “Ricordo che all’inizio anche Maria Sharapova aveva grandi difficoltà, lei addirittura si definì una ‘mucca sul ghiaccio’. Nonostante ciò alla fine ha vinto due Roland Garros. C’era bisogno di lavorare e con la Osaka è lo stesso. Credo che serviranno un paio di anni per migliorare su questa superficie, bisogna avere pazienza. Sicuramente non vincerà il Roland Garros quest’anno, ma magari le cose in futuro potrebbero cambiare”.

Quindi nessuna rivale per la Barty? Per la Evert ci potrebbero essere anche delle outsider. Su tutte l’eterna Serena Williams qualora riuscisse a superare i primi incontri potrebbe essere mentalmente più forte delle altre. E poi Coco Gauff che sta giocando molto bene e potrebbe essere l’altra sorpresa.

Giuramento olimpico per due? L’idea dell’organizzazione di Tokyo 2020

Parla romano la serie A di Padel: titolo al CC Aniene

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20