Roland Garros
Roland Garros - Parigi: Credit by [email protected]

Ora è ufficiale: il Roland Garros 2020 si giocherà dal 20 settembre al 4 ottobre. Inizialmente il secondo Slam della stagione era in programma dal 24 maggio al 7 giugno, ma l’emergenza Coronavirus (che aveva già bloccato l’intero circuito ATP) ha costretto ad una revisione dell’intero calendario.

Una vera e propria rivoluzione per il mondo del tennis, con il Roland Garros che si disputerà in un periodo inedito dell’anno. Addio quindi al clima torrido e alla superficie molto lenta: tutto ciò potrebbe cambiare le carte in tavola per l’assegnazione del titolo.

Tuttavia questa decisione degli organizzatori del torneo francese ha scatenato non poche polemiche, soprattutto tra i tennisti stessi. Infatti l’Open di Francia si giocherà una settimana dopo gli US Open di New York, previsti dal 24 agosto al 13 settembre.

Ciò comporta anche un vistoso cambio di programma per i giocatori, che avranno da preparare due Slam nel breve periodo. Il tutto senza dimenticare ovviamente Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo 2020, i quali restano ancora in dubbio.

Lo stesso discorso vale per gli Internazionali d’Italia in programma a Roma. A questo punto la disputa del torneo del Foro d’Italico appare pura utopia.

Invece il Rolex Masters 1000 di Montecarlo era stato già cancellato.

Le misure di sicurezza attuate per fronteggiare il Covid-19 avevano già messo in stand-by la conclusione dei lavori sull’impianto parigino. Successivamente è arrivato l’annuncio della Federazione francese sullo slittamento del torneo.

Queste le parole di Bernard Giudicelli, Presidente della FFT:

‘Abbiamo preso una decisione coraggiosa in questa situazione senza precedenti, stiamo agendo con responsabilità e dobbiamo lavorare insieme per assicurarci della salute e della sicurezza di tutti’.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20