fbpx
Settembre19 , 2021

Roma-Shakhtar 3-0: tris dei giallorossi all’Olimpico

Related

Queens Park Rangers-Everton: pronostici, notizie sulla squadra, formazioni

Due squadre che cercano di riprendersi dalle deludenti sconfitte...

Preston North End-Cheltenham Town: pronostico e possibili formazioni

Il Cheltenham Town è impegnato per la prima volta...

Norwich City vs Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Dopo aver pubblicato risultati contrastanti nell'ultimo round di partite...

Share

Roma-Shakhtar 3-0. All’Olimpico i giallorossi superano 3 a 0 lo Shakhtar Donetsk nella gara di andata degli ottavi di finale di Europa League. Grande vittoria della Roma che ipoteca così i quarti.

Cos’è successo nel primo tempo?

Fonseca in difesa schiera Cristante, Kumbulla e Mancini, mentre in attacco opta per Mkhitaryan falso nove con Pedro e Pellegrini a supportarlo. I giallorossi approcciano molto bene alla partita e al 4′ Mkhitaryan prova a girare in porta, ma al momento della conclusione scivola e Trubin para senza difficoltà. Lo Shakhtar risponde con Taison che va alla conclusione, ma Pau Lopez si fa trovare pronto. Al 6′ i padroni di casa sfiorano il vantaggio con Villar che devia sul primo palo con l’anca, ma Trubin in tuffo riesce a respingere. Gli ospiti giocano con la difesa alta, rischiando molto, ma la decisione ha sortito comunque i propri effetti perché gli attaccanti della Roma vengono trovati in fuorigioco. Al 23′ la Roma trova il gol del vantaggio con Pellegrini che con un tocco morbido supera Trubin. 1-0.

Al 27′ Moraes tenta il gol del pareggio, ma Pau Lopez si supera, chiudendogli lo specchio della porta. Quattro minuti dopo Mkhitaryan approfitta di un rilancio sbagliato di Trubin e ci prova dai 40 metri con un pallonetto che termina di poco sopra la traversa. Proprio Mkhitaryan è costretto a chiedere il cambio per un problema al polpaccio: al suo posto entra Borja Mayoral.

Il secondo tempo di Roma-Shakhtar Donetsk

Lo Shakhtar cerca subito il pareggio con Tete, ma il suo mancino viene deviato in angolo da Pau Lopez. Al 50′ Tete tenta il tiro dalla destra, ma Mancini riesce a deviare. Al 62′ El Shaarawy, appena subentrato a Pedro, va alla conclusione, ma Trubin para. La Roma approfitta della linea difensiva alta degli avversari, che spesso si sbilanciano alla ricerca del pareggio. Al 66′ la conclusione di Pellegrini termina però alta. Un minuto dopo ci prova lo Shakhtar con Moraes, ma Pau Lopez si oppone al suo tentativo da distanza ravvicinata. Al 73′ i giallorossi trovano il raddoppio con El Shaarawy che si porta la palla per 40 metri e beffa Trubin con un tocco morbido. Il Faraone non segnava in un match di una grande competizione europea da ottobre 2017, quando fece una doppietta in Champions League contro il Chelsea.2-0.

Passano 5 minuti e Mancini firma di testa il tris giallorosso sugli sviluppi di un angolo battuto da Cristante. 3-0.

Roma-Shakhtar 3-0. I giallorossi ipotecano così la qualificazione ai quarti di finale di Europa League. A sbloccare il match nel primo tempo è Pellegrini, poi nella ripresa El Shaarawy firma il raddoppio. Mancini poi un paio di minuti dopo trova anche il tris con un bel colpo di testa.

Roma-Shakhtar 3-0

23′ Pellegrini, 73′ El Shaarawy, 77′ Mancini

ROMA (3-4-2-1):  Pau Lopez; Mancini, Cristante, Kumbulla; Karsdorp, Diawara (78′ Carles Perez), Villar, Spinazzola (78′ Bruno Peres); Pellegrini (78′ Ibanez), Pedro (61′ El Shaarawy); Mkhitaryan (35′ Borja Mayoral).

Allenatore: Fonseca

SHAKHTAR (4-2-3-1): Trubin; Dodo, Vitao, Matvienko, Ismaily; Maycon, Alan Patrick (80′ Sudakov); Tete (88′ Konoplyanka), Marlos (88′ Marcos Antonio), Taison (80′ Solomon); Moraes (76′ Dentinho).

Allenatore: Castro

Ammoniti: Kumbulla, Alan Patrick, Taison, Maycon, Mancini

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20