Tempo di lettura 3 minuti


Il 2020 inizia nel peggiore dei modi per la Roma che subisce una battuta d’arresto incredibile contro un Toro che vede rosso all’Olimpico.

I granata di mister Mazzarri espugnano l’Olimpico di Roma e conquistano 3 punti importantissimi per la classifica piazzandosi momentaneamente al 9° posto in classifica, a -5 dal Cagliari che occupa l’ultimo posto disponibile per la qualificazione in Europa League. Belotti inizia nel migliore dei modi questo nuovo anno solare realizzando una doppietta e salendo al sesto posto nella classifica marcatori con 9 reti messe a segno.

La partita

Primo tempo

Un primo tempo avvincente quello visto all’Olimpico che vede il Toro chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio di un gol. La gara inizia con una buona pressione da parte della Roma con una doppia conclusione verso la porta difesa Sirigu che si fa trovare pronto e attento sempre. Nonostante la pressione giallorossa, è il Torino a sfiorare il vantaggio dopo pochi minuti. Palla in profondità di Verdi sulla quale si avventa il gallo Belotti che entra in area e lascia partire un gran destro deviato sul palo da un attento Pau Lopez. La Roma risponde su calcio piazzato con Kolarov, ma Sirigu non si lascia incantare e devia in angolo, è ancora il numero 39 granata intorno la mezz’ora di gioco a tenere a galla gli ospiti chiudendo la porta sul gran destro di Pellegrini dal limite.

Andrea Belotti mattatore di giornata all'Olimpico di Roma
Esultanza del "gallo" Belotti al primo gol nel 2020.
Andrea Belotti mattatore di giornata all’Olimpico di Roma

Il primo tempo si sta per chiudere con un minuto di recupero concesso da Di Bello quando viene fischiato un fallo a metà campo con conseguente ammonizione di Veretout. Il recupero si prolunga e a pochi secondo dal 47esimo di gioco il gallo Belotti entrato in area di rigore calcia di sinistro e centra lo 0-1 per i granata. I primi 45′ di gioco si chiudono tra le polemiche con i padroni di casa sotto di un gol.

Secondo tempo

Il secondo tempo è tutto di marca giallorossa, ma a rendersi protagonista è Di Bello con una direzione di gara particolare. I padroni di casa si affacciano spesso verso l’area di rigore ospite con diverse conclusioni verso lo specchio di porta, tutte neutralizzate dall’estremo difensore del Torino. A 15′ dalla fine Di Bello decide di rendersi protagonista. Palla crossata verso l’area di rigore ospite con Izzo (già ammonito) che con il braccio largo neutralizza il cross. L’arbitro fischia la punizione, ma inspiegabilmente non punisce il gesto con il secondo giallo che avrebbe lasciato di fatto gli ospiti in inferiorità numerica.

da sinistra 3 protagonisti del match: Diego Perotti Roma), Simone Verdi (Torino), dietro di loro il direttore di Gara Di Bello.
da sinistra 3 protagonisti del match: Diego Perotti Roma), Simone Verdi (Torino), dietro di loro il direttore di Gara Di Bello.

Poco dopo, ancora il direttore di gara, stavolta richiamato dal VAR per un sospetto tocco con il braccio in area di rigore da parte di Smalling, decide di punire un gesto del corpo decisamente naturale con la massima punizione. Dal dischetto va dunque Belotti che spiazza Pau Lopez e fa 0-2. Il gallo punisce i capitolini con una doppietta. Vengono concessi 7 minuti di recupero, ma non c’è altro da segnalare, la partita si conclude così. Una gara di fatto che termina tra le molte polemiche. Il Toro espugna l’Olimpico di Roma.

Tabellino

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Veretout (Mkhitaryan 63′); Zaniolo (Under 77′), Lo. Pellegrini, Perotti (Kalinic 73′) ; Dzeko. All. Fonseca

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Lukic, Rincon, Ola Aina (Laxalt 89′); Berenguer (Adopo 60+6′), Verdi (Meitè 71′); Belotti. All. Mazzarri

Marcatori: Belotti 45+2, rig 86′(TOR).

Ammoniti: Izzo 15′ (TOR), Verdi 20′ (TOR), Diawara 28′ (ROM), Veretout 45′ (ROM), Kolarov 55′ (ROM), Mancini 64′ (ROM), Florenzi 77′(ROM).

Arbitro: Marco Di Bello della sezione di Brinidisi

VAR: Rosario Abisso della sezione di Palermo

Per rimanere sempre aggiornato sugli avvenimenti sportivi e leggere di altre partite e avere quotidianamente le ultime notizie del mondo dello sport clicca qui

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.