La Roma è chiamata a non sbagliare per accedere alla fase ad eliminazione diretta dell’Europa League. I giallorossi ci proveranno nonostante la lunga lista dell’infermeria con un Welfsberg che non ha più nulla da chiedere a questa competizione.

Azioni di gioco del match tra Wolfsberg e Roma
Azioni di gioco del match tra Wolfsberg e Roma

Giovedi sera alle 21 allo stadio Olimpico di Roma andrà in scena l’ultimo atto della fase a gironi dell’Europa League. La Roma ospiterà il Wolfsberg ultimo in classifica. Una serata quasi di rito per la compagine giallorossa, alla quale basterebbe anche un pareggio per passare il turno, ma con una vittoria, potrebbe provare l’assalto al primo posto del girone. I capitolini si presentano in un buono stato di forma fisaica e mentale e, hanno dimostrato di saper giocare un buon calcio ultimamente, mantendendo spesso nelle ultime uscite la porta inviolata e andando a segno quasi sempre, ad eccezione dell’ultimo scontro di campionato giocato contro l’Inter capolista, la partita si è chiusa sulla 0-0.

Alcune fasi di gioco del match di andata tra Wolfsberg e Roma, qui il momentaneo vantaggio firmato da Leonardo Spinazzola
Alcune fasi di gioco del match di andata tra Wolfsberg e Roma, qui il momentaneo vantaggio firmato da Leonardo Spinazzola

Diversi sono i dubbi di formazione da sciogliere per mister Fonseca, compresi quelli in porta, dove un Pau Lopez non al meglio potrebbe essere rimpiazzato da Antonio Mirante. In attacco invece, c’è la possibilità di scelta tra Under, Perotti e Mkhitaryan, mentre nel reparto difensivo uno tra Smalling e Mancini potrebbe tirare il fiato a favore di Juan Jesus.

Situazione leggermente diversa per il Wolfsberg, prossimo avversario della Roma che nell’ultima uscita casalinga in campionato, perde nettamente. Gli austriaci, fanalino di coda nel gruppo di Eurpa League e terzi nel campionato nazionale, vengono sconfitti in casa dal Lask Linz per 1-3 subendo la seconda sconfitta consecutiva in Bundesliga austriaca.

alcune fasi di gioco della partita di andata tra Wolfsber e Roma
alcune fasi di gioco della partita di andata tra Wolfsberg e Roma

curiosità

Per la scorsa gara di Europa League, trasferta nella quale la Roma ha trovato i tre punti in casa dell’Istanbul Başakşehir, Antonio Mirante era stato sostituito nella lista Uefa da Fuzato, a causa di una flebite al polpaccio che lo aveva reso indisponibile. Il secondo portiere romanista, autore di un’ottima prestazione venerdì scorso contro l’Inter e migliore in campo dei giallorossi, è pronto a riprendersi il posto che gli spetta e verrà convocato per la gara finale della fase a gironi in programma giovedì ore 21:00 all’Olimpico contro il Wolfsberg, a prescindere dall’impiego di Pau Lopez al momento il portiere titolare della squadra capitolina. Lo riporta Il Messaggero.

La Roma è imbattuta contro avversari austriaci da cinque gare, tra le quali si contano un pareggio e una vittoria in casa. Il pareggio risale alla fase a gironi 2016/17 contro l’Austria Vienna, che ha strappò un 3-3 con due gol nel finale dopo il vantaggio giallorosso per 3-1.

Il bilancio europeo del Wolfsberg è di: Vittorie 3 Pareggi 1 Sconfitte 5; in trasferta è di: Vittorie 2 Pareggi 2

probabili formazioni

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Spinazzola, Smalling, Mancini, Kolarov; Diawara, Veretout; Under, Zaniolo, Pellegrini; Dzeko

WOLFSBERG (4-2-3-1): Kofler; Novak, Sollbauer, Gollner, Schmitz; SchmidLeitgeb; Ritzmaier, Liendl, Niangbo; Weissman

l’angolo del betting

ROMA – WOLFSBERG1X2
SNAI1.157.2516.00
BWIN1.137.7518.00
PLANETWIN3651.147.3521.00

Per leggere di altre notizie di sport e restare sempre aggiornati clicca qui

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20