fbpx
Settembre17 , 2021

Ross Brawn sulla carriera di Vettel dopo la Ferrari

Related

Ajax vs Cambuur: pronostico e formazioni

I campioni di Eredivisie dell'Ajax danno il benvenuto sabato...

Willem II vs Groningen: pronostico e probabili formazioni

Cercando di porre fine a una sterile serie di...

Dalla Palma commenta Galatasaray – Lazio

Per la Lazio, la prima partita della fase a...

SBK: il resoconto delle prove libere a Barcellona

Il mese di settembre sarà pieno per il mondiale...

PL1 e PL2 Moto2 Misano: sessioni sotto la pioggia

Si è ufficialmente aperto oggi, venerdì 17 settembre, il...

Share

Il direttore generale della Formula Uno, Ross Brawn, ha espresso il proprio parere sul Gran Premio d’Ungheria corso da Sebastian Vettel. Il pilota di Aston Martin era riuscito ad assicurarsi il secondo posto ma poi per un problema alla monoposto è stato squalificato. Ross Brawn si esprime sulla carriera di Vettel in F1.


Brawn commenta la sfida Hamilton – Alonso in Ungheria


Quale il pensiero di Ross Brawn sulla carriera di Vettel?

Secondo Ross Brawn, Sebastian Vettel sta “ritrovando la propria strada”. Il direttore generale l’ha detto dopo aver assistito all’ottima gara del pilota in Ungheria. Dopo la delusione in Ferrari e i pochi risultati ottenuti con la scuderia italiana, Vettel è passato ad Aston Martin dove sembra aver ritrovato la verve di una volta. Queste le parole di Brawn, dispiaciuto anche per la perdita del secondo posto: “Se guardo come sta correndo attualmente, posso dire che sia tornato! Mi è dispiaciuto molto sentire che aveva perso il secondo posto a causa della mancanza di carburante nel serbatoio. So per esperienza quanto Vettel e il suo team siano infastiditi dalla squalifica. Ma può consolarsi con il fatto di aver dimostrato la propria forza. Devo ammettere che quando ho scoperto che stava passando dalla Ferrari all’Aston Martin ho avuto le mie preoccupazioni. Invece ha trovato una nuova vita. In Ungheria è stato davvero meraviglioso: ha mantenuto la pressione su Esteban fino alla fine e non ha commesso errori. Penso che un problema con il cambio gomme al pit dell’Aston Martin sia stato decisivo per la vittoria. Con un pit stop liscio sarebbe andato vicino al primo posto”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20