valentino rossi yamaha satellite petronas presentazione

Valentino Rossi ed il Team Petronas avrebbero già fissato la data per la loro presentazione. Stando alle indiscrezioni raccolte, la squadra satellite di Yamaha di cui fa parte anche Franco Morbidelli svelerà i nuovi colori il 18 febbraio, un giorno prima della giornata di test prevista a Sepang. Ma il condizionale qui è d’obbligo, perché la pandemia potrebbe portare alla cancellazione delle sessioni di collaudi, spostandole altrove (si vocifera Jerez). Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Rossi e Petronas, presentazione a rischio assieme ai test?

La Dorna prevede di girare dal 14 al 16 febbraio, con i collaudatori delle rispettive case, e poi il 19 con i titolari. In mezzo ci sarebbe per la Petronas la possibilità di svelare il suo dream team, composto dal leggendario Rossi e dal suo pupillo Franco Morbidelli. La Petronas è la principale casa petrolifera malese, e ci tiene particolarmente a presentare il suo team sulla pista “di casa”.

Ma ci sono vari nodi da sciogliere. In primo luogo, la pandemia sta ancora facendo sentire i suoi effetti, e la campagna vaccinale è appena agli inizi. Il governo di Kuala Lumpur sta imponendo misure rigidissime per chi entra nel paese, con quarantene preventive e tamponi a iosa. La Dorna sta dialogando alacremente con le istituzioni locali per trovare una soluzione, sperando che basti a dare il nulla osta per girare.

In caso contrario, i test si sposteranno a Jerez. Per quanto riguarda il team Petronas, non rimarrebbe a quel punto che fare una presentazione in forma virtuale, sulla falsariga di quanto stanno facendo molti team di F1, e non solo, negli ultimi anni.

La nuova sfida di Rossi

Dal punto di vista sportivo, per Valentino Rossi si tratta di una nuova sfida da affrontare. Forse sarà l’ultima della sua carriera, o forse no. Di sicuro c’è la voglia di sempre, con la motivazione extra di non essere più un ufficiale, ma di dimostrare che non gli serve per far bene. E c’è anche la necessità di migliorare il piazzamento del 2020, al termine di una stagione decisamente al di sotto delle aspettative.

Il 18 febbraio potremmo ammirare i nuovi colori del nove volte campione, ma è una data indicativa. Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Leggi anche: Valentino Rossi, primo scatto da satellite Yamaha

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20